Elia Fongaro eliminato dal GF VIP 3, Enrico Silvestrin lo difende: ‘Mai visto massacro simile’

Elia Fongaro è stato eliminato dalla Casa del GF VIP 3, ma prima è stato bersagliato da Alessandro Cecchi Paone e Francesco Monte, che lo hanno accusato di razzismo e di ambiguità. L'ex concorrente del reality show, però, è stato difeso via social da Enrico Silvestrin che ha tuonato: 'E' stata una eliminazione d'ufficio'.

Pubblicato da Luana Rosato Martedì 30 ottobre 2018

Elia Fongaro eliminato dal GF VIP 3, Enrico Silvestrin lo difende: ‘Mai visto massacro simile’
Elia Fongaro nella Casa del Grande Fratello VIP 3.

L’eliminazione di Elia Fongaro dalla Casa del GF VIP 3 è stata preceduta da quello che Enrico Silvestrin, suo ex coinquilino, ha definito un vero e proprio massacro. L’ex Velino di Striscia, infatti, è stato sottoposto ad una serie di attacchi che potrebbero aver influenzato il parere del pubblico da casa.

Tacciato di razzismo da Alessandro Cecchi Paone e di ipocrisia da Francesco Monte, Elia Fongaro è stato costretto a difendersi da una serie di attacchi. Già preso di mira durante la settimana all’interno della Casa del GF VIP 3, Fongaro si è attirato l’antipatia di alcuni coinquilini in seguito al flirt nato con Jane Alexander. Monte lo ha accusato di non essere un vero uomo e di non aver avuto rispetto per il compagno dell’attrice britannica, di essere subdolo e manipolatore. Fongaro ha sottolineato come in queste sue esternazioni uscisse la sua vera ‘tarantinità’ e, da lì, l’attacco di Cecchi Paone: ‘Sei un razzista’.

Leggi anche: GF VIP 3, Jane Alexander in crisi: troppo vicina a Elia Fongaro, ma fuori c’è il fidanzato

Elia Fongaro accusato di razzismo da Alessandro Cecchi Paone

Le discussioni nate durante la settimana, quindi, sono state riproposte durante la puntata del 29 ottobre del GF VIP 3.

Così come Cecchi Paone, anche Alfonso Signorini ha ritenuto inopportuno l’aggettivo usato da Fongaro nei confronti di Monte.

A nulla sono valse le scuse di Elia, che si è giustificato asserendo di non aver nulla contro i meridionali e di avere una unica colpa: ‘quella di essere nato in Veneto’.

Una affermazione ripetuta più e più volte e che ha indispettito l’opinionista Alfonso e Cecchi Paone.

Così, Alessandro gli ha ribadito: ‘Sei un cretino, siamo italiani e non esistono Nord o Sud’.

La discussione, che si è protratta per diverso tempo, ha preso vita quando il televoto per l’eliminazione era ancora aperto e, molto probabilmente, ha influenzato il pubblico da casa.

Leggi anche: GF VIP 3, Jane Alexander si dichiara a Elia Fongaro. Lui: ‘Ma sei pazza?!’

Enrico Silvestrin difende Elia Fongaro: ‘Eliminato d’ufficio’

L’atteggiamento assunto nei confronti di Fongaro è stato aspramente criticato da Enrico Silvestrin che nella Casa del GF VIP 3 aveva instaurato una bella amicizia con Elia.

Così, con una serie di tweet, l’ex inquilino di Canale 5, ha attaccato gli autori e alcuni protagonisti del reality show.

‘Stanno spudoratamente eliminando Elia d’ufficio’ – ha scritto Silvestrin.

‘Mai visto un massacro simile. E televoto chiuso 1 secondo dopo. Martina aveva percentuali bulgare’ – ha continuato.

Silvestrin, infatti, sosteneva che ad uscire dalla Casa sarebbe stata la Hamdy ma, visto l’attacco riservato ad Elia, il pubblico sia stato palesemente influenzato.