Grande Fratello, Baye Dame: ‘Sono stato un burattino di Barbara D’Urso’

Baye Dame si è sentito sfruttato dagli autori del Grande Fratello. Dopo la squalifica dal reality show, l'ex concorrente ha iniziato un percorso di analisi e non intende tornare nei programmi condotti da Barbara D'Urso. 'Ho già fatto il burattino per lei', ha dichiarato

Pubblicato da Chiara Podano Mercoledì 24 ottobre 2018

Grande Fratello, Baye Dame: ‘Sono stato un burattino di Barbara D’Urso’
Instagram/ Baye Dame con alcuni concorrenti del Grande Fratello in una foto dal suo account Instagram

Baye Dame è stato uno dei protagonisti più discussi del Grande Fratello nip 15 condotto da Barbara D’Urso. Espulso dalla casa più spiata d’Italia per lo scontro con Aida Nizar, l’ex concorrente del reality show di Canale 5 ha lanciato parole durissime contro gli autori dei programmi di Carmelita.

Intervistato da Alessio Poeta per il settimanale Spy, Baye Dame ha raccontato l’esperienza del Grande Fratello ma soprattutto cosa è accaduto dopo la sua squalifica. L’ex concorrente ha puntato il dito contro gli autori dello show e in generale contro programmi di Barbara D’Urso accusandoli di averlo strumentalizzato.

Baye Dame: ‘Mi sono sentito strumentalizzato’

Squalificato dal Grande Fratello 15 per aver avuto atteggiamenti aggressivi nei confronti di Aida Nizar, Baye Dame ha ammesso di essersi sentito sotto attacco e soprattutto di essersi sentito sfruttato dagli autori del programma.

‘Sono stato messo alla gogna mediatica per amor di share, senza pensare minimamente a quello a cui sarei potuto andare incontro una volta uscito’, ha dichiarato l’ex gieffino. Baye Dame ha perso il lavoro dopo il reality show e ha affrontato un percorso di analisi.

‘Se mi sono sentito strumentalizzato? Anche più di quanto mi sarei aspettato! Mi hanno fatto passare per un misogino, senza preoccuparsi di me e del mio futuro. Quando è accaduto quel brutto episodio con Aida, gli autori si saranno sicuramente sfregati le mani. Non a caso la puntata dove sono stato messo alla berlina è stata quella più vista di tutta l’edizione. Mi sarei aspettato un trattamento diverso’, ha confessato.

Baye Dame confessa: ‘Grazie ad Aida Nizar ho iniziato un percorso di analisi

La discussione con la Nizar ha dato modo a Baye Dame di intraprendere una strada per conoscere se stesso. ‘Grazie ad Aida ho iniziato un percorso di analisi per capire chi sono e cosa non ho superato. Ho passato una vita a subire bullismo, di qualsiasi natura, per il colore della pelle e per l’orientamento sessuale. E in quella famosa provocazione, ahimè, è uscito tutto il mio dolore’.

Baye Dame esclude di tornare, un giorno, in uno dei programmi condotti da Barbara D’Urso: ‘Ho già fatto il burattino nella sue trasmissioni e oggi non ho più voglia di rifarlo’.