Mara Venier: ‘Il figlio mai avuto da Renzo Arbore? Un dolore immenso’

Il triste ricordo di Mara Venier: 'Il figlio mai avuto da Renzo Arbore? Un dolore immenso che ha pesato pure sulla nostra relazione, finita infatti qualche anno dopo. Sarei stata una madre perfetta perché a quarant'anni ero una donna ormai completa, a differenza delle precedenti maternità'.

Pubblicato da Raffaele Dambra Venerdì 12 ottobre 2018

Mara Venier: ‘Il figlio mai avuto da Renzo Arbore? Un dolore immenso’
Mara Venier e Renzo Arbore nel 1996, quando erano ancora fidanzati / Ansa.

Se la natura avesse deciso diversamente oggi Mara Venier avrebbe un figlio da Renzo Arbore, il terzo dopo Elisabetta (nata da Francesco Ferracini) e Paolo (avuto da Pier Paolo Capponi). E invece, come probabilmente molti nostri lettori ricorderanno, le cose sono andate in un’altra maniera e un malaugurato aborto spontaneo ha impedito a Mara e a Renzo di coronare una storia d’amore all’epoca chiacchieratissima (eravamo negli anni ’90), ma che dopo quel tragico episodio si è pian piano dissolta.

Mara Venier e Renzo Arbore sono tuttavia rimasti in buoni rapporti, legati probabilmente anche dalla drammatica vicenda che li ha segnati. E che dopo più di venticinque anni ricorre ancora nei pensieri della ‘Signora della Domenica’, come ha candidamente confessato in un’intervista per il nuovo numero di Oggi.

Leggi anche: Mara Venier ad Al Bano, ‘Mi piacevi ma tu non mi filavi’

Mara Venier: ‘Il figlio con Renzo? Sarei stata una madre perfetta’

‘Credo che sarei stata una madre perfetta per il figlio che aspettavo da Renzo Arbore’, ha detto con molto rimpianto, ‘Avevo quarant’anni, non dovevo lottare più per la sopravvivenza, stavo per realizzare tutti i miei sogni. Perdere il bambino è stato un dolore immenso, che però mi ha rivoluzionato la vita’.

Mara Venier dimagrita di 8 chili, ‘Tutto è nato da un forte dolore al petto’

Portandola a riconsiderare la sua relazione con lo showman di Quelli della Notte e Indietro Tutta: ‘Con il tempo ho capito che con Renzo non stavo vivendo un rapporto vero, ma alimentando il perverso ‘soffro, dunque amo’. La fine è stata lacerante anche perché mi ha costretto a fare un bilancio fallimentare di tutta la mia prima giovinezza’.

Mara Venier: ‘Sono sciamannata, istintiva, estroversa e fracassona. Ma non rinnego nulla’

Che tra le altre cose (una figlia avuta a soli 18 anni, per esempio) ha annoverato un matrimonio-lampo con il suo grande amico Jerry Calà e altri flirt, veri o presunti, sbattuti sempre in copertina: ‘Non esiste sentimento, sofferenza, umiliazione, colpo basso che mi sia stato risparmiato, e credo che l’affetto delle donne per me derivi dal potersi identificare con i miei sbagli e i miei problemi. Ovviamente non posso piacere a tutti. Sono come sono: sciamannata, istintiva, estroversa, fracassona. Ma non ho mai rinnegato la mia natura e non mi sono mai pianta addosso’.

E a noi, cara Mara, ci piaci proprio perché sei così!