Rodrigo Alves arrestato: l’aspetto del Ken Umano diverso dalle foto dei documenti

E' stato arrestato dalla polizia tedesca Rodrigo Alves, meglio noto come il 'Ken Umano'. Il personaggio televisivo è stato fermato perchè la foto che compare sui suoi documenti di identità non corrisponde al suo aspetto attuale. Le prime dichiarazioni di Alves: 'Devo andare all’ambasciata per ottenere i documenti d’identità'.

Pubblicato da Luana Rosato Giovedì 11 ottobre 2018

Rodrigo Alves arrestato: l’aspetto del Ken Umano diverso dalle foto dei documenti
Instagram/ Rodrigo Alves in una foto scattata per le strade di Milano.

Rodrigo Alves è finito in manette. Il personaggio televisivo, noto con il soprannome di Ken Umano, è stato arrestato dalla polizia tedesca perché la foto sui suoi documenti di identità non corrisponde al suo aspetto attuale.

Conosciuto proprio per essersi sottoposto ad infiniti interventi chirurgici volti a renderlo il più simile possibile al compagno di Barbie, Rodrigo Alves pare non abbia avuto tempo per aggiornare i suoi documenti di identità. Fermato a Berlino dalla polizia, il Ken Umano è stato arrestato dopo un controllo al suo passaporto. A raccontare l’episodio è stato lo stesso Alves, che ha documentato quanto accaduto con un video che ha iniziato a circolare sul web.

Leggi anche: Il Ken Umano annuncia: ‘Presto un film sulla mia vita, voglio Barbara D’Urso nel cast’

Rodrigo Alves: ‘Non sembro lo stesso nelle foto della carta d’identità’

‘Armato’ di smartphone, dunque, Rodrigo Alves ha raccontato: ‘Guardando il passaporto, loro (i poliziotti, ndr) hanno detto che non sono la stessa persona’.

E, mentre il suo produttore tentava di spiegare ai poliziotti i motivi della differenza di aspetto tra l’uomo in foto e quello fermato per strada, il Ken Umano ha spiegato di aver bisogno di un nuovo passaporto.

Di origini britannica, dunque, dovrà recarsi presso l’ambasciata per ottenere dei nuovi documenti d’identità.

Dopo una lunga conversazione con la polizia, Rodrigo Alves è stato arrestato e l’ammanettamento prontamente documentato dalle telecamere al seguito.

Il Ken Umano, però, è apparso tranquillo e sorridente e ha continuato a dichiarare di aver semplicemente dimenticato il suo nuovo passaporto.

Dopo poche ore, tuttavia, Alves è stato rilasciato e ha continuato il suo soggiorno in Germania.