Natale a 5 Stelle: il cinepanettone di Enrico Vanzina uscirà solo su Netflix

Il 7 dicembre 2018 esce Natale a 5 Stelle, il cinepanettone di Enrico Vanzina diretto da Marco Risi. Il nuovo film di Natale, interpretato da Massimo Ghini, Martina Stella e Ricky Memphis, sarà distribuito in esclusiva su Netflix: niente sfida al botteghino con Amici Come Prima della ritrovata coppia Boldi-De Sica.

Pubblicato da Raffaele Dambra Martedì 9 ottobre 2018

Natale a 5 Stelle: il cinepanettone di Enrico Vanzina uscirà solo su Netflix
Enrico Vanzina alla presentazione del film Caccia al Tesoro / Ansa.

Anche i tradizionalissimi film di Natale si adeguano alla nuova distribuzione: Natale a 5 Stelle, il cinepanettone scritto da Enrico Vanzina e diretto da Marco Risi, dedicato ovviamente alla memoria del recentemente scomparso Carlo Vanzina, uscirà il prossimo 7 dicembre 2018 e sarà disponibile solo sulla piattaforma digitale Netflix. Sfuma, quindi, la sfida del box office con ‘Amici come prima’, l’altro cinepanettone che segna l’attesissimo ritorno dopo tanti anni dell’inossidabile coppia Christian De Sica – Massimo Boldi.

Come si può facilmente intuire dal titolo, il film Natale a 5 Stelle, liberamente tratto dalla commedia teatrale Out of Order di Ray Cooney, ironizza sulla nuova classe politica italiana, che nelle sue abitudini e soprattutto nei suoi difetti non è poi così distante dalla vecchia. ‘Si tratta di una commedia classica, con ritmo e dialoghi frenetici’, ha spiegato Enrico Vanzina, ‘Che per la prima volta nella storia dei film di Natale italiani affronta un tema politico, facendolo però con assoluta leggerezza, senza moralismi, ma con pungente ironia. È un film spiritoso ed elegante’.

Leggi anche: Enrico Vanzina dopo la morte del fratello Carlo: ‘Per me era tutto, ho il cuore a metà’

La trama di Natale a 5 Stelle

In prossimità delle feste natalizie una delegazione politica italiana, guidata dal Capo del Governo, è in visita ufficiale in Ungheria. Oltre agli impegni politici, il Premier vuole approfittare della trasferta per trascorrere di nascosto qualche ‘momento piacevole’ con una giovane onorevole dell’opposizione, in viaggio con la stessa delegazione. Tutto sembra procedere per il meglio, fino a quando i due amanti si ritrovano con un misterioso cadavere nella suite del lussuoso albergo dove alloggiano. Lo scandalo è dietro l’angolo e tocca perciò al fedele portaborse del Primo Ministro, tra improvvisi e divertenti colpi di scena, trovare una soluzione per imboscare la faccenda.

Leggi anche: Carlo Vanzina, film più belli del Re della commedia all’italiana

Natale a 5 Stelle: un cast ricchissimo

Natale a 5 Stelle, il cinepanettone di Enrico Vanzina e Marco Risi, può contare su un cast di attori molto popolari:  Massimo Ghini, Ricky Memphis, Martina Stella, Paola Minaccioni, Massimo Ciavarro, Andrea Osvart, Riccardo Rossi, Biagio Izzo e Ralph Palka. Specialmente Ghini e Izzo sono grandi habitué dei film natalizi, mentre il romano Memphis è uno degli attori-feticcio dei Vanzina. Apprezzabile pure il ritorno della sempre bellissima Martina Stella.

Leggi anche: Enrico Vanzina e Christian De Sica, lite e accuse reciproche: ‘Non è più mio amico’

Marco Risi: un regista d’eccezione per Natale a 5 Stelle

Negli anni ’50, ’60 e ’70 Dino Risi e Steno sono stati tra i massimi esponenti della stagione felice della commedia all’italiana. Oggi i figli di quei due grandi cineasti, Marco Risi ed Enrico Vanzina, uniscono le forze per il primo cinepanettone targato Netflix. ‘Questo film è un vecchio progetto di mio fratello Carlo, ‘ha rivelato Enrico Vanzina, ‘Ma quando la malattia gli ha impedito di realizzarlo, è stato proprio lui a indicare Marco Risi quale possibile sostituto per la regia’.

67 anni, autore di pellicole importanti come Mery per Sempre, Ragazzi Fuori e Il Muro di Gomma, Marco Risi sembrerebbe un nome ‘sprecato’ per una commedia natalizia, ma lui la pensa in modo diametralmente opposto: ‘Mi ha chiesto Carlo di girare questo film: sapeva che mi piace la commedia, anche se non la frequento così spesso, e che mi diverte farla. Credo che far ridere la gente sia una di quelle attività per cui valga la pena vivere, e riuscirci con un film è una delle soddisfazioni alle quali mi piace aspirare’.