Morto Venantino Venantini, l’attore aveva 88 anni

Venantino Venantini è deceduto ieri all'ospedale di Viterbo per le conseguenze post operatorie di un’operazione al femore subita l’estate scorsa. Classe 1930, l'attore era conosciuto a livello internazionale. Per il piccolo schermo aveva recitato in alcune serie tv tra cui 'I Ragazzi della Terza C' e 'I Cesaroni'

Pubblicato da Chiara Podano Martedì 9 ottobre 2018

Morto Venantino Venantini, l’attore aveva 88 anni
ansa/l'attore Venantino Venantini al funerale del regista Georges Lautner

Venantino Venantini è morto. L’attore aveva 88 anni ed è deceduto all’ospedale di Viterbo nella serata di ieri per le conseguenze post operatorie di un’operazione al femore subita l’estate scorsa. Classe 1930, ha recitato per registi del calibro di Steno, Scola, Salce e molti altri ancora.


A confermare la notizia della morte di Venantino Venantini è stata la sorella Rosanna raggiunta al telefono dall’Ansa. ‘Amava al pari il cinema e la pittura, era un bravo attore ma era anche un pittore riuscito che ha partecipato a tante mostre’, ha dichiarato Rosanna Venantini ricordando il fratello.

Morte Venantino Venantini

Venantino Venantini è deceduto la scorsa notte. L’attore lascia un ricordo indelebile non solo sul grande schermo, ma anche sul piccolo.

Nato a Fabriano nell’aprile del 1930 la sua prima apparizione cinematografica risale agli anni Cinquanta. Venantini fu una semplice comparsa per il film ‘Un giorno in pretura’ di Stefano Vanzina anche conosciuto con lo pseudonimo di Steno.

Dovrà aspettare circa 10 anni per ottenere un ruolo molto più importante. A dargli questa possibilità è Franco Rosi che gli offre il ruolo di Valentino nel film ‘Odissea nuda’ nel 1961. Da qui una carriera ricca, gli anni Sessanta sono gli anni d’oro per Venantino Venantini, tanto che nel 1962 viene scelto dal regista statunitense Joseph Anthony per interpretare il generale Ferolou nella pellicola ‘La città prigioniera’.

Celebre anche a Parigi grazie al film ‘Les tontons flingueurs’ è stato scelto spesso per ricoprire il ruolo del cattivo. Nonostante il successo internazionale e le 150 pellicole all’attivo non è mai stato classificato come un ‘divo’.

Padre dell’attore Luca Venantini, i due hanno recitato insieme in ‘Superfantagenio’ nel 1986. Si sono ritrovati anche nel film ‘Giovani e belli’ per la regia di Dino Risi nel 1996.

Venantino Venantini: dal cinema alla tv

Attore anche per il piccolo schermo, Venantino Venantini era nel cast della prima serie de ‘I ragazzi della Terza C’ dove interpretava il ruolo del padre di Chicco Lazzaretti.

Dagli anni Ottanta agli anni Duemila, Venantino Venantini ha partecipato anche alla celebre serie tv di Mediaset: ‘I Cesaroni’ con Claudio Amendola e Elena Sofia Ricci, suo il ruolo di Domenico Masetti.

Di recente, nel 2017 aveva vestito i panni di Leonardo Da Vinci nella serie tv francese, ‘Art of Crime’ trasmessa in Italia anche da Fox. I funerali dell’attore Venantino Venantini saranno celebrati il 12 ottobre prossimo a Roma, nella chiesa dei Sacri Cuori di Maria e di Gesù.