Asia Argento, Rose McGowan le chiede scusa pubblicamente: ‘Sono profondamente pentita’

Rose McGowan chiede scusa a Asia Argento. La protagonista della serie tv 'Streghe' dichiara di aver frainteso i messaggi che la figlia di Dario Argento ha inviato a Rain Dove. Immediata la risposta dell'attuale giudice di 'X Factor': 'Adesso vai avanti e smetti di ferire le persone'

Pubblicato da Chiara Podano Venerdì 28 settembre 2018

Rose McGowan fa un passo indietro. L’attrice e paladina del movimento MeToo insieme a Asia Argento ha rivolto le sue scuse alla collega accusata di violenza sessuale da Jimmy Bennett. Hanno combattuto insieme contro il produttore Harvey Weinstein, ma con lo scandalo sollevato dall’attore 22enne qualcosa si è spezzato. La McGowan ha preso le distanze dalla figlia di Dario Argento mentre la compagna Rain Dove ha confessato via Twitter di essere stata lei a consegnare alla polizia gli sms in cui Asia Argento ammette di aver avuto rapporti sessuali con Jimmy Bennet.

La compagna di Rose McGowan aveva anche raccontato che Asia Argento – tramite sms – le avrebbe detto di aver ricevuto foto di Bennett nudo fin da quando lui aveva 12 anni. Oggi, la protagonista della serie ‘Streghe’ dichiara di aver equivocato quei messaggi e chiede scusa alla collega.

Rose McGowan chiede scusa a Asia Argento

‘Asia, eri mia amica. Ti ho amata. Hai rischiato molto per sostenere il movimento #MeToo. Spero davvero che tu possa trovare la via, in questa vicenda, per migliorare e per riabilitarti. Chiunque può essere migliore, spero possa esserlo anche tu. Fai la cosa giusta. Sii onesta, sii giusta. Lascia che la giustizia segua il suo corso. Sii la persona che avresti voluto fosse Harvey Weinstein’, scriveva Rose McGowan un mese fa a pochi giorni dall’esplosione dello scandalo Bennett.

Leggi anche: Asia Argento tradita dalla compagna di Rose McGowan: ‘Sono stata io a diffondere i suoi sms’

Asia Argento, nei giorni scorsi aveva lanciato un ultimatum alla collega: ‘Cara Rose, è con sincero rammarico che ti do 24 ore per ritrattare e scusarti delle orrende bugie che hai detto il 27 agosto nei miei confronti’, ha scritto lo scorso 17 settembre la figlia di Dario Argento.

Non proprio in 24 ore, ma alla fine sono arrivate le scuse di Rose McGowan. ‘Il 27 agosto ho rilasciato una dichiarazione su Asia Argento che ora mi rendo conto conteneva una serie di fatti non accurati, la cosa più importante riguarda i messaggi di immagini nude che Jimmy Bennett ha inviato a Asia. Avevo frainteso gli sms scambiati con la mia compagna Rain Dove avendo capito che queste immagini non appropriate e non richieste Jimmy le aveva inviate a Asia all’età di 12 anni e non 17. Ho sfidato Asia a chiarire perché non avesse agito come credo debba fare ogni adulto consapevole quando riceve immagini sessualmente esplicite da un ragazzino di dodici anni ma naturalmente questa richiesta non ha lo stesso significato se la situazione coinvolge un diciassettenne che ha ammesso di avere fantasie sul suo mentore da quando aveva dodici anni’, spiega Rose Mc Gowan.

In conclusione l’attrice si rivolge direttamente alla collega per chiederle scusa. ‘Sono profondamente pentita di non aver corretto il mio errore e chiedo scusa a Asia per non averlo fatto prima’.

Immediata la risposta di Asia Argento alla McGowan: ‘Adesso vai avanti, vivi la tua vita e smetti di ferire altre persone’.