Alessandro Gassman: ‘Mio figlio Leo a X Factor? Non sapevo nulla, ma prima c’è l’università’

Durante le Audizioni di X Factor 2018, tra i concorrenti che sono passati allo step successivo, c'è anche Leo Gassman, figlio di Alessandro e nipote di Vittorio. Sulla partecipazione del ragazzo al talent show di Sky Uno è intervenuto proprio il padre che, però, preferirebbe che il ragazzo finisse prima l'università.

Pubblicato da Luana Rosato Giovedì 27 settembre 2018

Alessandro Gassman: ‘Mio figlio Leo a X Factor? Non sapevo nulla, ma prima c’è l’università’
Ansa – Alessandro Gassman al Venezia Film Festival nel 2015 / Ansa

A X Factor 2018 ha fatto il suo debutto come cantante Leo Gassman, che ha partecipato alle Audizioni del talent show di Sky Uno senza dire nulla al papà Alessandro. Quella dei Gassman è, senza ombra di dubbio, una famiglia con talento e, dopo due generazioni di attori, è il turno dei cantanti.

La partecipazione del figlio Leo a X Factor 2018 è stata raccontata da Alessandro Gassman in una intervista rilasciata al Corriere della Sera: ‘Non mi aveva detto niente’ – ha spiegato l’attore, che è venuto a conoscenza di quanto accaduto solo dopo i quattro sì con cui i giudici di Sky Uno hanno permesso al giovane di passare allo step successivo. ‘Si è presentato da me con la faccia di chi doveva dirmi qualcosa’ – ha continuato Gassman senior, svelando di aver temuto per un attimo di poter diventare nonno.

Leggi anche: Alessandro Gassmann chiude Twitter dopo le polemiche sullo ius soli: ‘L’attacco subito mi ha toccato’

Alessandro Gassan: ‘Sono orgoglioso di mio figlio Leo’

‘Gli ho chiesto se aveva messo incinta qualcuna, se aveva menato qualcuno, se aveva una brutta malattia’ – ha raccontato Alessandro, che forse non immaginava cosa avesse potuto realmente fare il figlio Leo.

‘A quel punto mi ha detto che aveva passato i provini dei giudici’ – ha proseguito, chiarendo quali siano le sue priorità al momento – ‘La sua missione, lui lo sa, è finire l’università, però sono contento’.

Da padre soddisfatto e, allo stesso tempo, desideroso che il figlio si possa realizzare, Gassman ha descritto Leo come un ‘bravo ragazzo’, che ‘non fa il saccente’ e che ‘è educato e perbene’.

‘Sono orgoglioso di lui’ – ha concluso l’attore, che dal prossimo 8 ottobre ritornerà su Rai 1 con la seconda stagione della serie ‘I bastardi di Pizzofalcone’.

Leo Gassman a X Factor 2018: ‘Vengo da una famiglia felice’

Leo Gassman si è presentato sul palco di X Factor 2018 sperando, forse, che il suo cognome non influisse sul giudizio di Mara Maionchi, Manuel Agnelli, Fedez e Asia Argento.

E’ bastato poco, però, perché si facesse un collegamento e il giovane cantante venisse ricollegato alla dinastia di artisti.

Leo, però, ha scelto una strada diversa da quella di papà Alessandro e di nonno Vittorio e si è presentato, armato di chitarra, sul palco di Sky Uno con l’inedito Freedom, ‘dedicato a tutte quelle persone che cercano la libertà e lottano per averla’.

‘Sono cresciuto in una famiglia di persone felici, mi hanno mostrato i lati belli della vita’ – ha spiegato il giovane nel video di presentazione – ‘Quindi io mi reputo una persona molto fortunata. Ma è come se avessi un eco dentro che deve uscire per sfogarmi, per alleggerirmi’.

Così, sul palco di X Factor 2018, Leo Gassman ha tentato di dimostrare a se stesso di poter capire la sua strada per crearsi qualcosa di suo…e pare aver iniziato bene con i quattro sì dei giudici.