Asia Argento, la prima intervista su Jimmy Bennett: ‘Mi ha aggredita, Bourdain mi tradiva’

Asia Argento riporta la sua versione dei fatti sul caso Bennett e conferma quanto già dichiarato dal suo avvocato: è stato l'attore ventiduenne ad aggredirla. L'attuale giudice di 'X Factor' parla anche della relazione aperta con Anthony Bourdain e lancia pesanti accuse contro Rain Dove, compagna di Rose McGowan

Pubblicato da Chiara Podano Mercoledì 26 settembre 2018

Asia Argento rompe il silenzio e parla per la prima volta delle accuse mosse dall’attore Jimmy Bennett dopo l’intervista rilasciata dal ventiduenne a Massimo Giletti. La figlia del regista Dario Argento ribadisce di essere stata aggredita da Bennett, l’attuale giudice di ‘X Factor’ racconta anche particolari inediti della love story con Anthony Bourdain morto suicida lo scorso giugno e punta nuovamente il dito contro la collega Rose McGowan.

Il Daily Mail ha pubblicato una video intervista – suddivisa in due parti – ad Asia Argento. L’attrice è passata al contrattacco dopo le dichiarazioni d’accusa rilasciate da Jimmy Bennett a ‘Non è l’Arena’ di Massimo Giletti. La figlia di Dario Argento ha offerto la sua versione dei fatti e confermato quanto già detto dal suo avvocato: è stato l’attore ventiduenne ad aggredirla.

Asia Argento parla di Jimmy Bennett

‘Sono stata io ad essere aggredita. È stato doloroso’, ha dichiarato l’Argento fornendo la sua versione dei fatti sul caso Bennett. Il ventiduenne ha accusato l’attrice di aver abusato di lui, all’epoca dei fatti Bennett aveva 17 anni.

Asia Argento ha dunque ribadito quanto già detto dal suo avvocato, Mark Jay Heller, poche settimane fa. Lo stesso Heller aveva anche dichiarato che l’attrice aveva sospeso i pagamenti concordati da Bennet e il defunto chef Anthony Bourdain.

Asia Argento, durante l’intervista rilasciata al quotidiano britannico, ha anche puntato il dito contro la collega e ormai ex amica Rose McGowan dandole della ‘bugiarda’. Rose McGowan ha infatti accusato l’attuale giudice di ‘X Factor’ di non aver fermato Bennett dall’inviarle foto di nudo quando l’attore aveva solo 12 anni.

L’attrice ha lanciato delle accuse pesanti anche nei confronti di Rain Dove, la compagna di Rose McGowan. Secondo Asia Argento la modella avrebbe detto che Anthony Bourdain, il giorno del suicidio era in compagnia di una prostituta russa, la Dove le avrebbe raccontato che lo chef era ripiombato nel tunnel dell’eroina. A supporto delle sue tesi la Dove le avrebbe anche fornito delle false ceneri.

Asia Argento in lacrime parla di Anthony Bourdain

L’attrice ha anche ricordato il compagno, Anthony Bourdain scomparso lo scorso giugno. Senza trattenere le lacrime, l’Argento ha fatto un tuffo nel passato e raccontato il giorno in cui ha ricevuto la notizia della morte dello chef: ‘Ho ricevuto una chiamata dal suo manager, molto veloce. Mi ha solo detto: ‘Anthony si è suicidato’. Non riuscivo a parlare, a piangere. Ho iniziato a urlare’.

Per andare avanti l’attrice si è aggrappata al suo lavoro e all’esperienza a ‘X Factor’: ‘Non sapevo cosa altro fare. È stata la mia luce: ascoltavo solo la musica. Durante le ore in cui ero sul palco ero concentrata solo su quello, e non sul mio cuore spezzato. Mi ha salvata, ha letteralmente salvato la mia vita’.

L’Argento ha rivelato di aver sofferto perché è stata accusata di aver provocato la morte dello chef. ‘La gente dice che l’ho ammazzato. Capisco che il mondo voglia trovare una ragione. Io non devo. Quel che mi fa terribilmente soffrire è che lui covava dentro di sé tanto dolore e non ne parlava con nessuno. Io non l’ho visto e questo mi farà sentire in colpa per il resto della mia vita’.

Il rapporto con Bourdain era aperto, come ha raccontato la stessa Argento: ‘Anche lui mi tradiva, ma avevamo una relazione da adulti e andava bene così’.