Fabrizio Corona prende parte a una rissa e poi si scusa sui social

‘Non succederà più, dentro ho ancora dei demoni che tengo nascosti ma che ogni tanto riaffiorano’, così l’ex paparazzo chiede scusa sui social per la rissa con l’imprenditore vinicolo che avrebbe insultato i suoi affetti più cari. Il giorno dopo, però, mostra articoli in cui si dice che la questura esclude il suo coinvolgimento.

Pubblicato da Giulia Scotto Domenica 16 settembre 2018

Fabrizio Corona prende parte a una rissa e poi si scusa sui social

Venerdì scorso Fabrizio Corona era a cena con un gruppo di amici, tra loro anche il capo ultrà dell’Inter, in un famoso ristorante milanese, zona Garibaldi. Ad attenderlo una serata di fuoco: pare che un imprenditore abbia iniziato a insultare il figlio sedicenne, Carlos Maria, e l’ex moglie Nina Moric.

Davanti alle gravi offese ricevute, l’ex paparazzo non è stato capace di contenere la rabbia ed è scoppiata una rissa. Secondo Dagospia è stato necessario l’arrivo della Polizia per riportare l’ordine e placare i litiganti.
All’indomani dello spiacevole episodio, Corona ci tiene a chiarire la questione sui social: ‘È difficile spiegare cosa si prova dopo quasi sei anni totali di detenzione. Quando si esce e si torna alla vita normale e tutto sembra facile, succede che fai qualche cavolata perché non riesci a controllare quei demoni che hai dentro e che cerchi di tenere’. Dopo aver pubblicato anche un video su Instagram, intitolato ‘mea culpa’, la situazione si ribalta: l’ex agente dei Vip pubblica pezzi di giornali in cui si dice che lui non è effettivamente stato coinvolto nella rissa. Quale sarà effettivamente la verità?
Il lupo perde il pelo, ma non il vizio? Corona, attualmente in libertà provvisoria, dichiara che vuole tornare alla normalità e lasciarsi alle spalle il passato, per il bene di Carlos Maria.