Articolo 31: J-Ax e Dj Jad fanno pace e tornano in concerto per i 25 anni di carriera

Riecco gli Articolo 31: J-Ax e Dj Jad fanno pace e tornano in concerto per i 25 anni di carriera. Appuntamento a ottobre 2018 al Fabrique di Milano per cinque imperdibili appuntamenti dal vivo.

Pubblicato da Raffaele Dambra Mercoledì 12 settembre 2018

A ottobre 2018 i seguaci degli Articolo 31 rivedranno J-Ax e Dj Jad insieme sullo stesso palco a più di 10 anni dall’ultima volta: una news a sorpresa che mette fine a un periodo burrascoso tra i due, che l’anno scorso di questi tempi non se l’erano mandate a dire accusandosi a vicenda di ogni nefandezza, persino con discutibili riferimenti privati. Ora però sembra che Ax e Jad abbiano deciso di sotterrare l’ascia di guerra e fumarsi un metaforico (ma forse no) calumet della pace, riannodando la storia degli Articolo 31 esattamente da dove l’avevano interrotta. Precisiamo comunque che si tratta di una reunion momentanea per i soli 5 concerti del Fabrique di Milano.

‘Per festeggiare 25 anni di carriera ho pensato una cosa: non voglio prendere per il cu*o nessuno. E se voglio essere onesto non posso ignorare una parte fondamentale e formativa della mia carriera: i primi 10 anni negli Articolo 31’, ha scritto J-Ax sui social annunciando la riappacificazione con Dj Jad in vista delle date milanesi.

View this post on Instagram

Pe festeggiare 25 anni di carriera ho pensato una cosa: non voglio prendere per il culo nessuno. E se voglio essere onesto non posso ignorare una parte fondamentale e formativa della mia carriera - i primi 10 anni negli Articolo 31. Un’intera generazione è cresciuta ascoltando “L’italiano medio”, “la mia ragazza mena“, “2030”, “Così Com’è”, “Ohi Maria” e tanti altri pezzi e sembrerebbe assurdo far finta con voi che questa storia non sia mai successa. Inoltre io e Jad abbiamo fatto finalmente pace. Abbiamo messo una pietra sopra ad anni in cui non ci siamo risparmiati critiche e malignità, ma siamo anche uomini abbondantemente adulti e i veri uomini riescono a perdonare gli amici. Nella vita, del resto, possiamo comprare tutto, tranne le persone che ci stanno vicino e a cui vogliamo bene. Per questo motivo sono felice di annunciarvi una cosa che mi chiedete da anni: gli Articolo 31 tornano finalmente assieme esclusivamente per le 5 date al Fabrique il 15,16,17,21 e 22 ottobre. In ognuno dei live ci sarà un momento dedicato agli Articolo 31 in cui io e Jad faremo alcuni pezzi storici assieme per celebrare quei magici anni. È tempo di tornare a cantare tutti assieme. Abbiamo tanto da recuperare.🤟

A post shared by J-Ax (@j.axofficial) on

‘Un’intera generazione è cresciuta ascoltando ‘L’italiano medio’, ‘La mia ragazza mena’, ‘2030’, ‘Così com’è’, ‘Ohi Maria’ e tanti altri pezzi’, ha poi aggiunto il cantante, ‘E sembrerebbe assurdo far finta con voi che questa storia non sia mai successa. Inoltre io e Jad abbiamo fatto finalmente pace…’.

Proprio così, l’età fa diventare più saggi e così il 46enne Alessandro Aleotti detto J-Ax e il 51enne Vito Perrini detto Dj Jad, non proprio due giovinetti, si sono finalmente chiariti mettendo fine agli antichi screzi: ‘Abbiamo messo una pietra sopra ad anni in cui non ci siamo risparmiati critiche e malignità, ma siamo anche uomini abbondantemente adulti e i veri uomini riescono a perdonare gli amici. Nella vita, del resto, possiamo comprare tutto, tranne le persone che ci stanno vicino e a cui vogliamo bene’.

E forse proprio questo tipo di riflessione ha spinto J-Ax ad allontanarsi da Fedez, con cui sembrava aver costruito un legame professionale e privato molto forte prima della recente e misteriosa rottura, e a tornare nuovamente tra le sicure braccia del suo vecchio sodale Dj Jad.

‘Sono quindi felice di annunciarvi una cosa che mi chiedete da anni’, ha concluso il rapper, ‘Gli Articolo 31 tornano finalmente assieme esclusivamente per le 5 date al Fabrique di Milano il 15, 16, 17, 21 e 22 ottobre 2018. In ognuno dei live ci sarà un momento dedicato agli Articolo 31 in cui io e Jad faremo alcuni pezzi storici insieme per celebrare quei magici anni. È tempo di tornare a cantare tutti assieme. Abbiamo tanto da recuperare!’