Ambra Angiolini: ‘I provini per le fiction sono stati un fallimento, il David non serve’

Tra i desideri di Ambra Angiolini per arricchire il suo percorso di attrice, quello di recitare in una fiction. L'ex ragazza di 'Non è la Rai', però, si è presentata spesso ai provini per le serie tv ed è stata bocciata. 'Un fallimento', lo ha definiti. La fiction tanto attesa è poi arrivata e Ambra debutterà 'Il silenzio dell'acqua' su Canale 5

Pubblicato da Chiara Podano Mercoledì 12 settembre 2018

Ambra Angiolini a ruota libera, l’attrice sarà protagonista della fiction ‘Il silenzio dell’acqua’ che andrà in onda su Canale 5. Al suo fianco ci sarà Giorgio Pasotti e per l’occasione, l’ex ragazza di ‘Non è la Rai’ vestirà i panni di un’ispettrice. Prima di prendere parte a una serie in tv, però l’Angiolini si è vista chiudere in faccia molte porte nonostante i successi cinematografici.

In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Ambra Angiolini ha parlato della fiction di cui è protagonista, ma ha anche rivelato di aver fatto provini per molte serie tv in passato e di essere stata bocciata più di una volta.

Ambra Angiolini e i provini falliti: ‘Il David non serve a un cavolo’

Una carriera iniziata in tv e poi proseguita come attrice sul grande schermo e in teatro. Nell’estate del 2006 ha debuttato al cinema con ‘Saturno Contro’ un successo tale da garantirle il David. Ambra Angiolini ha provato spesso a recitare per una serie tv, ma è stata bocciata molte volte.

‘Ho fatto provini per tutte le fiction, non mi vergogno a dirlo. Soprattutto per quelle della Rai. Mi sono proposta ogni volta. È stato sempre un fallimento totale, accidenti, il David non serve a un cavolo’, ha ammesso l’attrice.

Ambra ha iniziato come conduttrice e in effetti proposte per quel ruolo in tv ne sono arrivate. Lo scorso anno ha presentato ‘Cyrano’ con Massimo Gramellini, ma lo show non ha superato la prova degli ascolti. ‘Mi chiamano sempre per fare programmi televisivi, per cui forse non sono così adatta… mentre una serie completerebbe un percorso tra cinema e tv, arrivando all’idillio’.

Le bocciature non sono certo state piacevoli per l’attrice che racconta: ‘Una delle cose che più mi faceva restare male era quando nemmeno fissavano un incontro perché cercavano ‘un tipo di donna diverso’. Ma cavoli, il mio lavoro è trasformarmi: dammi la possibilità di farlo. Che dispiacere. Per quello ho investito tanto sul teatro: lì c’è aria fresca, la gente vuole sperimentare, io stessa propongo testi’.

La serie tv però è arrivata e Ambra Angiolini approderà su Mediaset con ‘Il silenzio dell’acqua’, remake italiano del cult inglese ‘Broadchurch’ per la regia di Pier Belloni. Ambra si trasformerà in Luisa, ispettrice in un paesino dell’entroterra, in provincia di Trieste.

L’attrice crede molto in questo progetto, un’idea che ha apprezzato fin da subito e ha spiegato il perché: ‘L’impostazione moderna della serie, nel segno di quelle di cui ormai siamo tutti fan: se non ne hai una preferita sei fuori dal mondo. Sarà il primo progetto con questo linguaggio su Canale 5’. Chissà magari il ruolo di Luisa le porterà fortuna e in futuro la vedremo anche in altre fiction.