Marina La Rosa: ‘Ho subito molestie, ma non ho denunciato perché nulla sarebbe cambiato’

Marina La Rosa rivela, per la prima volta, di aver subito molestie sia prima che dopo la partecipazione al Grande Fratello. La ex concorrente della prima edizione del reality show, però, ha un punto di vista differente sul caso e sostiene che sia inutile denunciare dopo anni perchè, alla fine, non cambia nulla e una donna è sempre libera di dire di no.

Pubblicato da Luana Rosato Lunedì 27 agosto 2018

Marina La Rosa: ‘Ho subito molestie, ma non ho denunciato perché nulla sarebbe cambiato’
Instagram – Marina La Rosa in uno scatto pubblicato sul suo profilo Instagram / Instagram

Dopo il ‘caso Asia Argento’, si torna a parlare di molestie e a riguardo è intervenuta Marina La Rosa, ex concorrente del Grande Fratello, ormai distante dal mondo dello spettacolo. La ‘gatta morta’, così come veniva soprannominata ai tempi del reality show, ha esposto il suo personale punto di vista e ammesso che anche lei è stata vittima di avances.

‘Anche io ho subito molestie, ma dopo così tanto tempo è un capitolo chiuso’ – ha svelato Marina La Rosa in una intervista a Libero, ammettendo di aver ricevuto degli apprezzamenti inopportuni da parte di qualcuno ancor prima di diventare nota grazie al Grande Fratello. Per la La Rosa, però, si tratta di un evento accaduto e archiviato, che ha preferito non denunciare cavalcando l’onda del MeeToo: ‘Non vedo il senso di parlare di molestie dopo 20 anni’ – ha ribadito, certa che, anche se lo avesse fatto, non sarebbe cambiato nulla – ‘Io non ci sono stata perché non mi andava, perché decido io con chi avere rapporti o meno. In questo modo sto bene con me stessa’.

Leggi anche: Marina La Rosa: Ho sperperato i guadagni del Grande Fratello tra aerei privati e viaggi

Marina La Rosa: ‘Bisogna distinguere le molestie dalle avances’

‘Tutte le battaglie sono giuste ma non mi piace parlare di ‘battaglie femministe’- ha continuato Marina La Rosa, contraria a quanto avvenuto in seguito alla denuncia di molte donne contro il produttore Weinstein, in America, e il regista Fausto Brizzi, in Italia.

‘Se non ti sei scandalizzata nel momento stesso in cui ti è capitato, allora basta’ – ha asserito – ‘C’è stato un momento in cui tutte nel mondo dello spettacolo improvvisamente erano molestate, e in quel caos ci è finito pure Fausto Brizzi che io conosco ed è una persona carina’.

Per la La Rosa, infatti, ‘bisogna distinguere le molestie dalle avances’ perché, ‘purtroppo c’è l’offerta’: ‘Se dalla notte dei tempi ci sono uomini che fanno richieste sessuali in cambio di un lavoro, evidentemente c’è un’offerta: tante donne ci stanno’.

Secondo la ex gieffina, infatti, ogni donna è libera di agire e comportarsi come ritiene più opportuno – ‘Se una donna, per sua libera scelta, ci sta ed è felice, cavoli suoi. La chiamo prostituzione. Asia Argento non ha cambiato il mondo’.

Leggi anche: Marina La Rosa su Rocco Casalino: ‘Ha fatto un reality, ma non significa che non vale niente

Marina La Rosa sul caso Asia Argento: ‘Ci sono tante donne che molestano’

E, proprio in merito allo scandalo molestie che ha visto coinvolta recentemente Asia Argento in seguito alla denuncia dell’attore Jimmy Bennet, Marina La Rosa ha espresso il suo punto di vista.

‘Ci sono tante donne che molestano, io non sono dalla parte delle donne in quanto tali’ – ha tuonato, sostenendo che ‘a 17 anni non ti dovrebbe fare così schifo ‘la materia’ perché ‘sei grandicello e Asia Argento è anche una bella donna’.

‘Che problemi ha questo Jimmy Bennett?’ – ha chiesto la La Rosa, contraria ad una eventuale sostituzione della Argento nel cast di X Factor 2018: ‘Molti sono d’accordo con questa scelta, io non capisco il senso’ – ha detto – ‘Per salvarsi dall’opinione pubblica? Magari poi riprendono Morgan: mi sembra il teatro pirandelliano’.