Chiara Ferragni: ‘Ho rinunciato ad allattare per lavoro, non ci si annulla per un figlio’

La scelta di Chiara Ferragni di rinunciare in anticipo all'allattamento ha destato non poche polemiche. L'influencer ha spiegato di aver preso questa decisione per dedicarsi alla carriera e perché ritiene che una madre non debba annullarsi per un figlio

Pubblicato da Chiara Podano Giovedì 2 agosto 2018

La scelta di Chiara Ferragni di smettere di allattare con anticipo il figlio Leone ha destato non poche polemiche. L’influencer però spiega il perché ha preso questa decisione anche su consiglio del medico. Prossima al matrimonio, la Ferragni che era poco incline alle nozze, rivela che qualcosa le ha fatto cambiare idea circa la possibilità di sposare il rapper Fedez.

In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, Chiara Ferragni parla della sua rinuncia all’allattamento, del matrimonio con Fedez e della data più importante della sua vita: ‘il 2009, la nascita del blog The Blonde Salad’ che l’ha portata al successo.

Chiara Ferragni spiega perché ha rinunciato all’allattamento

Presa di mira sui social perché condivide ogni istante della vita del figlio Leone nato lo scorso marzo, Chiara Ferragni rompe il silenzio su una delle polemiche che l’hanno vista protagonista, ovvero la scelta di smettere di allattare il suo bambino per dedicarsi alla carriera.

‘Io avrei voluto allattare il più a lungo possibile ma, già dopo due settimane, su consiglio del medico, ho dovuto inserire il latte artificiale. Sapendo che avrei dovuto tornare presto a lavorare, in capo a due mesi ho rinunciato del tutto all’allattamento naturale’, spiega l’influencer.

Ognuno è libero di fare delle scelte e di vivere la maternità come meglio crede, è questa l’idea della compagna di Fedez. Chiara Ferragni, a quattro mesi dalla nascita del suo Leone, ha un’opinione precisa sul tema.

‘L’idea di maternità che ho io è che non ci si deve annullare per un figlio. Detto questo, io ho anche molti aiuti e sono il boss di me stessa, posso decidere quando e come organizzarmi, non per tutte è così. Ognuna faccia quello che desidera e che può. Ma se vogliono buttarmi addosso una colpa morale, io non ci sto’, dichiara.

Chiara Ferragni, il successo e il matrimonio con Fedez

Il prossimo 1 settembre, Chiara Ferragni convolerà a nozze con Fedez. Il matrimonio non era tra i primi pensieri dell’influencer che ha poi cambiato idea.

‘Fino a qualche anno fa dicevo sempre: ‘figli sì, matrimonio no’. Ma in America ho conosciuto giovani coppie sposate. E ho visto il lato romantico, il matrimonio come messaggio d’amore completo. Non sai se durerà per sempre ma dirselo in quel momento è una scelta forte’, confessa.

La svolta per Chiara Ferragni è arrivata nel 2009 con il blog ‘The Blonde Salad’. Qualcuno non credeva in lei. ‘Alle prime sfilate c’erano giornaliste che mi dicevano in faccia: ‘Questa non dura tre mesi’. Adesso sono le prime a mettersi in coda per un selfie’, rivela.

Tra i progetti futuri dell’influencer, un documentario sulla sua vita che inizierà a girare a settembre e che spera di portare al Festival del Cinema di Venezia nel 2019. Certamente, nella vita della Ferragni non ci sarà mai la politica perché non le interessa. ‘Alle ultime elezioni non ho votato, in passato sì’, ammette.