Vasco Rossi, il cantante va in pensione con 40 anni di contributi

Vasco Rossi ha versato per 40 anni i contributi all'ex Enpals, l'ente di previdenza degli artisti poi confluito nell'Inps e ha così maturato il diritto di andare in pensione. Il cantante continua a portare avanti i suoi impegni, è molto difficile immaginare il Blasco in pensione

da , il

    Vasco Rossi va in pensione, ma non si siederà su una panchina a guardare cantieri, continuerà a fare concerti o almeno è ciò che si aspettano tutti. Il cantante ha versato per 40 anni i contributi all’ex Enpals, l’ente di previdenza degli artisti poi confluito nell’Inps e ha così maturato la sua meritata pensione. Niente giardinetti pubblici per il rocker, ma solo palcoscenici è ciò che sperano tutti. Vasco non ha ancora commentato la notizia, ma non ha per ora manifestato l’intenzione di fermarsi o di dire addio alla musica.

    Era il 1978 quando Vasco Rossi pubblica il suo primo album, ‘Ma cosa vuoi che sia una canzone…’, da allora sono passati 40 anni. Oggi Vasco ha 66 anni e qualora dovesse decidere di fermarsi sarebbe a tutti gli effetti un rocker in pensione.

    Vasco Rossi in pensione

    Nel 2011 sembrava che Vasco Rossi fosse pronto a uno stop. Durante un’intervista al Tg1 aveva raccontato a Vincenzo Mollica di volersi fermare. In quell’occasione la rockstar aveva in un certo senso presentato le sue dimissioni. Qualche mese dopo però Vasco aveva chiarito su Facebook di non volere andare ‘in pensione’, ma di volersi prendere un po’ di tempo per tornare a stupire.

    E in effetti Vasco è poi tornato più forte di prima, tanto che nel 2014 ha anche pubblicato il nuovo album ‘Sono innocente’. Oggi però, Vasco può davvero andarci in pensione, ma è difficile credere che abbia intenzione di dire addio alla carriera musicale, anzi. Nel caso di Vasco i contributi previdenziali potrebbero essere solo una semplice e pura formalità.

    Intanto il rocker continua il suo ‘vasconostop summer tour at home’ e accoglie i suoi ammiratori, ogni giorno, a Zocca il comune in provincia di Modena dove Vasco è nato e vive. Il cantante riceve fuori la sua abitazione, soprannominata ‘Zoccaland’, folle di fan che quotidianamente gli fanno visita intorno alle 12.00 circa.

    Vasco ha fatto della musica il suo mestiere e da professionista ha versato regolarmente i contributi, ma è probabile che come molte rockstar continuerà a deliziare i fan con tour e concerti. ‘Vasco è nato sul palco e morirà sul palco’, dichiara una concittadina del cantante ai microfoni di Tgcom. Nessuno può immaginare il Blasco in pensione.

    Da poco si è concluso il tour del cantante, non a caso il ‘Vasco no stop tour’ e nonostante sia in un certo senso in ferie, il Blasco continua la sua vita da rocker circondato da tantissimi fan.