Selvaggia Lucarelli attacca Chiara Ferragni: ‘Vive a dieta e diventa paladina delle ragazze in carne’

Selvaggia Lucarelli accusa Chiara Ferragni di incoerenza. L'opinionista ha detto la sua sull'addio al nubilato e sulla polemica che si è innescata dopo un articolo del Corriere della Sera che ha descritto la Ferragni e le sue amiche come 'rotonde e felici'

Pubblicato da Chiara Podano Giovedì 19 luglio 2018

La pungente Selvaggia Lucarelli colpisce ancora, questa volta la ‘vittima’ è Chiara Ferragni. La giornalista ha deciso di dire la sua sull’addio al nubilato dell’influencer e sulla polemica innescata da un articolo pubblicato dal Corriere della Sera in cui la compagna di Fedez e le sue amiche venivano descritte con qualche chilo di troppo.

Selvaggia Lucarelli si scaglia contro Chiara Ferragni. L’influencer non ha gradito la descrizione del suo addio al nubilato fatta da una giornalista del Corriere della Sera. ‘Rotonde e felici, assieme a Chiara con i suoi 5 chili in più guadagnati con la gravidanza’, così sono state descritte sul quotidiano milanese la futura sposa e le sue amiche. Il giudice di ‘Ballando con le stelle’ ha in parte preso le difese della giornalista del Corriere e in un certo senso accusato la compagna di Fedez di ipocrisia.

Selvaggia Lucarelli contro Chiara Ferragni

‘Le poverette sono state descritte come ‘rotonde e felici, assieme a Chiara con i suoi 5 chili in più guadagnati con la gravidanza’ da una giornalista del Corriere della sera che sui fianchi possiede a sua volta 5 chili in più ben nascosti sotto la maglietta. Di tritolo, però, perché è evidente che si tratta di una kamikaze. Maria Teresa Veneziani infatti (questo è il nome della suicida), è stata cazziata pubblicamente dalla Ferragni, la quale nelle sue storie l’ha accusata di ‘bodyshaming’, provocando un’onda di indignazione che io toglierei momentaneamente la scorta a Saviano per darla alla Veneziani, almeno finché Chiara non pubblicherà la sua prossima storia in cui Leone vomita sulla sua canotta Blumarine e tutto sarà dimenticato, scrive Selvaggia Lucarelli.

A settembre Chiara Ferragni si sposa a Noto, in Sicilia, ed ha già annunciato che i festeggiamenti dureranno tre giorni,...

Pubblicato da Selvaggia Lucarelli su Martedì 17 luglio 2018

L’opinionista de ‘Il Fatto quotidiano’ sottolinea come l’addio al nubilato dell’influencer abbia avuto una copertura mediatica enorme e come la Ferragni non abbia certo scelto una meta isolata per festeggiarlo, ma molto frequentata da fotografi e vip.

Non le manda a dire la Lucarelli che sostiene che la vacanza sia stata offerta dagli sponsor e che le amiche della Ferragni si siano prestate ad assecondare ‘le gag dell’influencer’ consistenti ‘nell’indossassero un bomber acrilico il 12 luglio perché era il bomber acrilico dello sponsor (con su scritto #chiaratakesibiza), nonché un costume rosso dello sponsor, intero e sgambato da immortalare in piscina, in una foto di gruppo che ha scatenato una polemica infinita sui social e sui giornali’.

L’appunto però è anche per la collega del Corriere. ‘Ora, è evidente che la giornalista ha scritto una cosa superflua e fessa: superflua perché la forma fisica delle amiche di Chiara Ferragni non era una notizia e fessa perché, per giunta, la più rotonda era una taglia 38. Ancora più fessa l’osservazione sui cinque chili in più della Ferragni anche perché se togli 5 chili alla Ferragni, della Ferragni rimangono tibia e ciglia finte’, si legge nell’intervento della Lucarelli su Il Fatto Quotidiano.

Dopo i rimproveri della Ferragni, il Corriere è stato costretto a correggere l’articolo e la giornalista è stata fortemente criticata dagli utenti per aver descritto le amiche dell’influencer come ‘rotonde e felici’.

La Lucarelli evidenzia come da questa storia, la Ferragni ne sia uscita come una ‘paladina delle ragazze in carne’ pur avendo sempre ‘ostentato magrezza’, ma riserva l’affondo finale anche alla collega.

‘Una giornalista che dovrebbe scrivere di costume e si sofferma sulle forme in un costume da bagno, una che vive a dieta e diventa paladina delle ragazze in carne, le fan che chiedono alla giornalista di non fare l’hater e diventano hater della giornalista. Doveva essere un addio al nubilato. È stato un arrivederci alla coerenza’, conclude l’opinionista.