Laura Pausini gelosa di Paolo Carta: ‘Controllo ogni giorno il suo telefonino’

La cantante Laura Pausini è gelosa del compagno Paolo Carta: 'Controllo ogni giorno il suo telefonino alla ricerca di messaggini sospetti, e credo che lui faccia lo stesso col mio. Mi fido di lui ma penso sia meglio stare sempre all'erta'.

Pubblicato da Raffaele Dambra Giovedì 19 luglio 2018

Sapevate che Laura Pausini è gelosa del suo compagno Paolo Carta al punto da controllargli ogni giorno il telefonino per assicurarsi che non abbia ricevuto (o inviato) messaggini sospetti? Lo ha rivelato la stessa cantante romagnola, prossima all’attesissimo doppio appuntamento del Circo Massimo di Roma (21 e 22 luglio), ammettendo che pur fidandosi del papà di sua figlia Paola sia ‘sempre meglio controllare’. Anche perché c’è stato un episodio che ha in parte confermato i suoi dubbi…

‘Tempo fa ho beccato alcuni messaggi un po’ troppo espliciti inviati a Paolo da una donna che conosceva’, ha raccontato una Laura Pausini gelosa come non mai, ‘Gli scriveva sempre. Allora un giorno le ho risposto io: ‘Ciao, come stai? Sono Laura. Come sai sono io che sto con lui’. E poco dopo ha smesso. Anche se mi fido del mio compagno, credo che sia sempre meglio controllare: sbircio nel suo telefonino tutti i giorni, conosco il pin e anche lui conosce il mio. Credo che pure lui mi controlli, anche se non lo dice’.

Schermaglie tutto sommato pacifiche di una coppia in realtà molto unita, sia nel privato che sul… palcoscenico (Paolo Carta è da anni il chitarrista, oltre che il compagno, della Pausini). E che come obiettivo primario ha il benessere e la felicità della figlioletta Paola: ‘È uno degli argomenti su cui io e Paolo ci confrontiamo di più’, ha precisato la cantante, ‘Lei si è adattata subito al nostro stile di vita un po’ nomade, visto che viviamo sei mesi a Miami e sei mesi a Roma, senza contare i periodi delle tournée. Cerchiamo soprattutto di fare in modo che Paola frequenti bambini perché non voglio che stia solo con persone adulte’.

La piccola Paola Carta oggi ha 5 anni e, secondo la madre, si è ormai resa conto di non essere figlia di genitori qualunque: ‘La prima volta che ha capito che io facevo ‘la cantante in TV’, come dice lei, è stato quando ho partecipato al Festival di Viña del Mar in Cile: lei aveva un anno e mezzo e… baciava il televisore! Da allora ogni tanto glielo ripeto: ‘Sai, mamma e papà per lavoro vanno nella televisione’. Dopo l’ultimo Sanremo sono andata a prenderla all’asilo e tutti i suoi compagni mi indicavano: ‘C’è Laura Pausini, c’è Laura Pausini!. Lei invece li guardava con uno sguardo perplesso che non capivo se fosse felice o no… In questo periodo Paola ha soprattutto due grandi amiche: una bambina dell’Etiopia e una di Roma, ed entrambe hanno in comune il fatto che i genitori non mi filano proprio’.

Forse è meglio così.