Vittorio Sgarbi cade dal materassino e finisce in piscina, il video è virale

Un divertente video virale spopola sul web: Vittorio Sgarbi cade dal materassino e finisce in piscina tutto vestito, tra le risate delle persone presenti alla scena, in particolare alcune ragazze. 'Mai appisolarsi in piscina', ha commentato il critico d'arte con notevole senso dell'auto-ironia.

da , il

    Vittorio Sgarbi cade dal materassino e finisce in piscina, il video è virale

    È finito male il party a bordo piscina di Vittorio Sgarbi, caduto in acqua tutto vestito mentre si stava rilassando con alcune amiche, comodamente adagiato su un materassino gonfiabile a forma di unicorno. Il popolare critico d’arte deve essersi evidentemente distratto, o forse appisolato, e ha perso l’equilibrio bagnandosi completamente. Per sua fortuna la piscina non era molto profonda ed è quindi riuscito a rimettersi velocemente in piedi senza conseguenze, a parte quella di rimanere del tutto zuppo.

    ‘Mai appisolarsi in piscina’, ha scritto Vittorio Sgarbi su Facebook, dopo aver postato il video della caduta in acqua con notevole senso dell’auto-ironia. Nel filmato si sente nitidamente il dialogo tra Sgarbi e le ragazze presenti alla scena, che vedendolo finire a mollo dalla testa ai piedi non riescono a trattenere le risate. Mentre il buon Vittorio, forse esagerando un po’ (ma neanche troppo), mormora sottovoce che avrebbe potuto morire se nella caduta avesse sbattuto la testa contro lo spigolo delle scale che conducono nella piscina.

    Successivamente Sgarbi si preoccupa di trovare dei vestiti asciutti, con le ragazze che lo rassicurano: ‘Abbiamo il cambio, abbiamo tutto’.

    Nei giorni scorsi, prima di cadere dal materassino e finire in piscina, Vittorio Sgarbi aveva fatto parlare di sé per l’ennesima polemica, commentando a L’Aria Che Tira, su La7, l’abolizione (o presunta tale) dei vitalizi comparata all’acquisto milionario del calciatore Cristiano Ronaldo da parte della Juventus: ‘Pagare Ronaldo 130 milioni, con l’Italia che esulta, e togliere 4.000 euro all’ex deputata Luciana Castellina, una donna straordinaria, è una forma di violenza contro i valori etici, politici, culturali e di rispetto dell’anzianità, altro che equità. Si tratta di un sadismo idiota’, ha spiegato l’attuale parlamentare di Forza Italia, ‘Ma chissà perché l’equità non vale anche per i magistrati di cassazione, per gli inutili membri della Corte Costituzionale, per i membri del Consiglio di Stato, una quantità di parassiti che hanno pensioni straordinarie’.

    Infine l’affondo finale che non ha fatto contenti i tifosi della Juventus, squadra di cui peraltro Vittorio Sgarbi è sempre stato un tiepido tifoso: ‘I soldi spesi per Cristiano Ronaldo non sono soldi privati, ma sono soldi contro la povertà e contro i cittadini. È una forma di idiozia di un’epoca priva di rispetto per i valori profondi della cultura e della politica. Politica che viene sempre umiliata e trattata come se fosse me**a: questa non è democrazia, è demagogia. L’abolizione dei vitalizi è un errore gravissimo, una volgarità contro la politica e l’intelligenza’.