Elena Santarelli parla del figlio Giacomo: ‘Adesso corre, mangia e ride’

'Il momento più brutto è stato quando, di notte, con la torcia, andavo a raccogliere i capelli di Giacomo dal cuscino, per non farglieli trovare al mattino. Quei momenti erano una pugnalata. Metti al mondo un figlio e vuoi proteggerlo, ma non sai che puoi sentirti così tanto impotente', racconta la Santarelli.

Pubblicato da Giulia Scotto Domenica 15 luglio 2018

Elena Santarelli parla del figlio Giacomo: ‘Adesso corre, mangia e ride’

Intervistata dal Corriere della Sera, Elena Santarelli si apre e racconta la malattia del figlio Giacomo, 9 anni il 22 Luglio prossimo. La showgirl dichiara di non aver mai pianto davanti a lui, di aver avuto tanta forza tanto da non trattare mai il bambino da malato, anzi spronandolo a studiare e a fare le varie attività quotidiane, nei limiti del possibile: ‘Non è detto che un tumore annienti la vita. Ogni caso è diverso, ma mio figlio corre, mangia, ride, ha una vita normale al 60/80 per cento. Vorrei che le mamme avessero speranza’.

La Santarelli e il marito, Bernardo Corradi, hanno avuto la triste notizie a Novembre scorso e da allora hanno cercato di affrontare la malattia di Giacomo nel modo più positivo possibile anche se i brutti pensieri ci sono sempre stati: ‘Ricordo solo io che mi ripetevo: tuo figlio ha un tumore. Non potevo non pensare alla morte’.
Dopo la diagnosi, il piccolo Giacomo ha iniziato subito le cure, supportato dal calore della famiglia, infatti Elena e Corrado si sono sempre impegnati a mantenere una certa normalità, per non far sentire il peso della malattia al figlio.
Cosa li attende? Elena afferma: ‘Aspettiamo di sentirci dire che siamo a fine terapia. Non sarà presto. Il percorso è lungo, confidiamo di essere nell’80 per cento che si salva’.