Miss Italia, Chiara Bordi sfila con una protesi alla gamba: ‘Trasmetto il mio coraggio’

A Miss Italia partecipa Chiara Bordi, una ragazza di quasi 18 anni con una protesi alla gamba e una grande forza di volontà. 'Non avrei mai pensato di poter sfilare a Miss Italia con i miei meravigliosi tacchi alti', ha dichiarato la Bordi che prende parte al concorso di bellezza per vincere, ma anche per trasmettere tutto il suo coraggio

Pubblicato da Chiara Podano Venerdì 13 luglio 2018

Miss Italia, Chiara Bordi sfila con una protesi alla gamba: ‘Trasmetto il mio coraggio’
foto di Alessandro Sigismondi dall’account Instagram di Chiara Bordi / instagram

Per la prima volta a Miss Italia sfilerà una ragazza con una protesi alla gamba. È Chiara Bordi studentessa dell’ultimo anno di liceo classico nonché barista di un bar di Tarquinia. Chiara ha quasi 18 anni – li compirà il prossimo 1 settembre – e una grande forza di volontà. La ragazza partecipa a Miss Italia non solo perché vuole vincere, ma anche per trasmettere un messaggio importante: ‘Bisogna concedere alla vita sempre nuove opportunità’.

A causa di un incidente in motorino avvenuto 5 anni fa, Chiara Bordi ha perso parte della gamba sinistra, dal ginocchio in giù indossa una protesi. Nulla però ha scalfito la grinta e la voglia di fare e di vivere di questa ragazza che ha subito tre interventi per l’amputazione transtibiale della gamba. Niente può fermare Chiara che è amante dello sport, anche i più ‘estremi’. La ragazza va in canoa, fa attività subacquee e windsurf. A breve l’attende una nuova sfida: Miss Italia.

Chiara Bordi e la partecipazione a Miss Itlia

‘Con la protesi ho preso il patentino di guida, il brevetto da sub, sono andata in campeggio, ho fatto una scalata, ho pattinato e ho intenzione di correre agonisticamente. Per adesso corro solo quando sto per perdere il pullman’, ha raccontato ironicamente Chiara Bordi. Insomma, di esperienze ne ha fatte tante ma di partecipare al primo concorso di bellezza in Italia proprio non se lo aspettava.

‘Non avrei mai pensato di poter sfilare a Miss Italia con i miei meravigliosi tacchi alti’, ha dichiarato la ragazza. Chiara salirà sul palco di Miss Italia non solo per conquistare l’ambito titolo, ma per lasciare una testimonianza importante. ‘Si partecipa sì ad un concorso di bellezza per vincere ma il mio obiettivo principale è quello di dare un messaggio ai giovani affinché sappiano difendere la propria vita, concedendole sempre una nuova opportunità. Intendo trasmettere il mio coraggio ad un pubblico più vasto possibile poiché la mia esperienza dimostra che si può vivere la disabilità nella normalità, impegnandosi nello sport, in una storia d’amore e, perché no, in un concorso di bellezza’, ha ammesso.

Per ora nel futuro di Chiara c’è Miss Italia, ma la quasi 18enne ha già le idee chiare su ciò che vorrebbe fare da grande. ‘Voglio studiare medicina e diventare un chirurgo ortopedico. Prima, però, vorrei continuare a fare dei viaggi. Amo visitare il mondo e sono super organizzata con le mie protesi. So anche aggiustarle. Ne ho anche una che mi permette di portare i tacchi. Una ragazza non può rinunciare ai tacchi’, ha raccontato.

A promuovere Chiara Bordi come partecipante al concorso di Miss Italia è la patron Patrizia Mirigliani che ha indirizzato la ragazza verso le selezioni regionali per tentare la scalata verso la finale di settembre. ‘La nostra è una bellezza senza confini e la disabilità in questo caso è sinonimo di una femminilità ferita e riscattata. Chiara è il simbolo della forza di chi ama la vita e vuol rinascere dopo un periodo drammatico’, ha dichiarato la Mirigliani.