Alessandro Greco sulla chiusura di Zero e lode: ‘In Italia conta appartenere a certi giri’

Alessandro Greco è pronto a lanciarsi in nuove avventure nonostante la cancellazione di 'Zero e lode'. Un programma che gli ha permesso di riavvicinarsi al pubblico. Il conduttore si reputa un uomo libero in grado di dire 'no' se un'offerta non fa al caso suo

Pubblicato da Chiara Podano Martedì 10 luglio 2018

Alessandro Greco sulla chiusura di Zero e lode: ‘In Italia conta appartenere a certi giri’
Alessandro Greco durante una puntata di Zero e Lode / ansa

Alessandro Greco ha condotto il quiz show di Rai 1 ‘Zero e lode’, ma purtroppo la novità dello scorso anno della prima rete non è stata confermata per la prossima stagione e così non rivedremo più il conduttore pugliese tutti i pomeriggi insieme allo zerologo, Francesco Lancia. Greco si è però detto sempre pronto a prendere le redini di un nuovo show.

Intervistato da ‘Avvenire’, Alessandro Greco si è tolto qualche sassolino dalla scarpa. Il suo show ‘Zero e Lode’ non andrà più in onda e il presentatore, quest’anno non ha avuto neanche l’onore di condurre ‘Una voce per Padre Pio’, l’evento benefico è stato infatti guidato da Tiberio Timperi.

Alessandro Greco: ‘La libertà conta più dello share’

‘La libertà conta più dello share’, è il mantra che Alessandro Greco ripete dopo l’addio a ‘Zero e Lode’. Il conduttore ha spiegato che nei suoi lunghi anni di carriera ha anche detto qualche ‘no’.

Alessandro Greco non è una presenza costante della rete e questo suo esserci/non esserci, ritiene, dipenda dalla sua libertà di scegliere o meno dei progetti a seconda che li reputi più o meno interessanti. ‘Io mi ritengo un uomo libero, mentre in Italia, e non solo nel mondo dello spettacolo, credo aiuti appartenere a certi giri, essere benvoluto in determinati ambienti, essere disponibile con persone che possono avere un potere decisionale. Poi certo, è capitato anche a me di dire no quando la proposta che mi era stata fatta non mi convinceva’, ha dichiarato il presentatore.

Se Zero e Lode non ha rivisto la luce, Alessandro Greco precisa che ‘non ha motivi di recriminare nulla’. Anzi si è detto grato per aver avuto la possibilità di rinnovare il suo rapporto con il pubblico, lo stesso pubblico che in parte ha lamentato questa sua ‘epurazione’ e la cancellazione del simpatico quiz show di Rai 1. Se Greco appare e scompare dalla Rete, ammette il conduttore, non è certo colpa sua. ‘La reazione che ho letto e continuo a leggere sui social per la chiusura di ‘Zero e Lode’ mi ha emozionato’, ha dichiarato.

‘Io sono sempre pronto ai blocchi di partenza e quando mi chiamano rispondo. Anche per sperimentare qualcosa di nuovo come Zero e Lode. E il pubblico, quando mi rintraccia, mi segue’, ha ammesso il conduttore pugliese.

Greco ha bisogno di comunicare ‘leggerezza’. In passato ha partecipato insieme alla moglie Beatrice a ‘La Talpa’, un’esperienza che non rinnega ma in cui ‘si è sentito fuori luogo’. ‘Posso dire che è un’esperienza che non rifarei (La Talpa ndr), ma la gratitudine per essere stato scelto resta’, ha confessato.