È morto il regista Carlo Vanzina

. Famoso soprattutto per i suoi controversi cinepanettoni, il regista aveva alle spalle più di 40 anni da tempo. Combatteva da tempo con una malattia che non gli ha lasciato scampo. Attori e collaboratori hanno espresso il loro affetto e il loro dolore per questa perdita attraverso i social.

Pubblicato da Giulia Scotto Domenica 8 luglio 2018

È morto il regista Carlo Vanzina

Lutto nel mondo del cinema, è morto durante la notte Carlo Vanzina, 67 anni. La triste notizia arriva dalla moglie Lisa Melidoni e dal fratello Enrico. Il regista ha combattuto per anni contro un tumore e purtroppo non ce l’ha fatta.
I Fratelli Vanzina, Carlo ed Enrico sono figli d’arte, il papà Stefano fu il creatore della commedia all’italiana e loro, fin da piccoli, sono cresciuti a stretto contatto con la macchina da presa. Enrico aveva detto di lui: ‘Un fratello meraviglioso. Sensibile, intelligente, spiritoso. Non è mai presuntuoso anche se conosce il cinema come pochi. Ha un ‘tocco’ personale che gli permette di raccontare le cose con grande leggerezza, senza mai annoiare’.
‘Luna di miele in tre’ è stato il primo film diretto da Carlo, ma il grande successo è arrivato con due titoli con Diego Abatantuono come protagonista: ‘Eccezziunale veramente’ e ‘Viuuulentemente mia’. Durante i 40 anni della sua carriera ha fatto circa 60 film e ha collaborato con i più importanti attori italiani.
Sui social sono sempre di più i messaggi degli amici e delle persone che hanno avuto modo di conoscerlo o di lavorare con lui. Alessandro Gassman scrive: ‘Se ne va un vero gentiluomo. Ciao Carlo, ciao amico mio, ci mancherai moltissimo’, anche Giulio Base ha twittato: ‘Gentile, umile, conoscitore del cinema come pochissimi’. Su Instagram, invece, Massimo Boldi ha pubblicato un video pieno di affetto per l’amico di una vita.