Laura Pausini è dimagrita di 16 kg in un anno grazie alla dieta SDM

La cantante Laura Pausini è dimagrita di 16 kg in un anno grazie alla dieta SDM, apprezzata da numerose star internazionali, che prevede un regime alimentare piuttosto rigido con pochi carboidrati e più proteine.

Pubblicato da Raffaele Dambra Mercoledì 27 giugno 2018

Addio alla cantante curvy più amata dagli italiani: Laura Pausini è dimagrita di 16 kg in un anno grazie alla dieta SDM e adesso è diventata un figurino, come hanno constatato i suoi fan in occasione delle recenti performance live della star romagnola, a cominciare dai Wind Music Awards 2018. A dire il vero a noi non dispiaceva neppure la Pausini dalle forme più ‘giunoniche’, ma giustamente l’interprete di Resta in Ascolto, che aveva preso parecchio peso soprattutto dopo la gravidanza, ha deciso di ‘rientrare nei ranghi’ non solo per una questione estetica ma anche di benessere fisico.

In questi ultimi mesi Laura Pausini ha seguito quindi la dieta specifica di un nutrizionista per perdere i kg superflui e rimettersi in forma nel modo più sano e rapido possibile. In un’intervista la cantante ha raccontato il suo percorso (che non è ancora completamente terminato) rivelando quanto sia stata dura dover rinunciare a molte tipologie di alimenti, soprattutto tenendo conto che la buona cucina dell’Emilia-Romagna può indurre in tentazione in diversi modi, dai succulenti primi agli abbondanti secondi. Nelle seguenti immagini tratte dai recenti WMA potete ammirare la nuova Laura Pausini dopo la cura dimagrante, mentre più in basso una foto risalente a un anno fa quando la cantante era decisamente più in carne.

View this post on Instagram

@windmusicawards #estaate #fattisentire

A post shared by Laura Pausini Official (@laurapausini) on

Laura Pausini dimagrita ai Wind Music Awards 2018. / Instagram

Laura Pausini è dimagrita di 16 kg in un anno grazie alla dieta SDM, ideata dal professor Blackburn dell’Università di Harvard e che prevede un regime alimentare piuttosto rigido, con l’eliminazione parziale di carboidrati e un maggiore inserimento di alimenti ricchi di proteine. Questo regime ha già ricevuto moltissimi riconoscimenti, diventando per esempio una delle diete più seguite dalle star internazionali.

Come funziona la dieta SDM (Società Dietetica Medica) che ha permesso a Laura Pausini di dimagrire così tanto in poco tempo? È suddivisa essenzialmente in tre fasi: dimagrimento, transizione e mantenimento. Come dicevamo, il cammino per perdere peso prevede innanzitutto l’eliminazione dei carboidrati, che vengono sostituiti da alimenti ricchi di proteine, accompagnati da verdure. Inoltre le semplici pietanze sono spesso affiancate da integratori prodotti dalla Società Dietetica Medica.

Laura Pausini, qui con Alejandro Sanz, decisamente più ‘in carne’ nell’estate del 2017. / Instagram

Naturalmente non si tratta di una dieta fai-da-te: durante tutto il percorso la persona dev’essere necessariamente seguita da uno specialista, a cui spetta il compito di valutare i progressi compiuti e decidere di volta in volta i menù settimanali. Per ogni soggetto, infatti, vengono stabiliti i pasti giornalieri, le quantità e la tipologia di proteine da assumere, tutto personalizzato.

In tutto questo Laura Pausini si è appena esibita a Cuba davanti a 250 mila persone e a luglio partirà, più in forma che mai, per il World Wide Tour 2018 che dopo gli spettacoli italiani di Jesolo (data zero) e del Circo Massimo di Roma (due concerti), prevede una lunga trasferta nel continente americano, da nord a sud, prima del ritorno in Italia e in Europa a settembre.