Christiane Filangieri, la madre confessa: ‘Si è chiusa in casa a pregare dopo l’arresto del marito’

Elisabeth Felkel, madre di Christiane Filangieri, racconta il difficile momento che sta attraversando la figlia. Il costruttore Luca Parnasi, marito dell'attrice, è stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta inerente la costruzione del nuovo Stadio della Roma e da allora la Filangieri si è chiusa in casa a pregare

Pubblicato da Chiara Podano Martedì 26 giugno 2018

Christiane Filangieri, la madre confessa: ‘Si è chiusa in casa a pregare dopo l’arresto del marito’
L’attrice Christiane Filangieri a Torino sul set del film ‘Caccia al tesoro’ / Ansa

Christiane Filangieri sta affrontando un momento difficile, il marito Luca Parnasi è stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta inerente la costruzione del nuovo Stadio della Roma. La contessa Elisabeth Felkel, madre dell’attrice ha raccontato il dramma vissuto dalla figlia in questi giorni e le difficoltà dovute alla particolare vicenda.

‘Si è chiusa in casa a pregare dopo l’arresto del marito’, così Elisabeth Felkel, madre di Christiane Filangieri descrive al settimanale ‘Di Più’ il periodo complicato che sta attraversando l’attrice in seguito all’arresto del marito Luca Parnasi.

Christiane Filangieri e l’arresto del marito, il racconto della madre dell’attrice

Christiane Filangieri e Luca Parnasi sono sposati dal 2010, la coppia ha anche un figlio, Alessandro di 6 anni. Dopo l’arresto del costruttore romano, la madre dell’attrice si è sfogata rivelando il dramma attraversato dalla figlia.

‘Christiane si è chiusa in casa a pregare. In famiglia siamo tutti a pezzi, disperati, ma anche convinti che questa sia solo una prova e che le cose si risolveranno. Siamo sconvolti, anche per come sono andate le cose’, ha dichiarato.

Elisabeth Felkel racconta i retroscena della vicenda, l’arresto e la disperazione della figlia per quanto accaduto. ‘Il giorno dell’arresto Christiane mi ha chiamato al telefono. Gridava, piangeva, non si dava pace: ‘Hanno arrestato Luca, hanno arrestato Luca, lo hanno portato in carcere come un assassino”, ha confidato la contessa.

Luca Parnasi è stato prelevato dalle forze dell’ordine in un hotel di Milano dove si trovava per lavoro. L’attrice ha appreso la notizia qualche ora più tardi per poi riuscire ad avere un confronto con il marito solo in tarda serata.

Parnasi avrebbe poi tranquillizzato la moglie assicurandole di essere innocente e sicuro che tutto si risolverà per il meglio. ‘Ti sono accanto e non ti lascio solo’, gli avrebbe detto Christiane.

La famiglia è unita nel difendere Luca Parnasi, la madre dell’attrice lo definisce ‘un uomo meraviglioso, un grande lavoratore, un padre e un marito esemplare’. La contessa Elisabeth Felkel è certa che qualcuno vuole rovinare suo genero. Intanto si prende cura della figlia e le resta accanto in questo momento così difficile e delicato.

‘Nel frattempo, siamo in mano agli avvocati per chiedere che Luca ottenga gli arresti domiciliari nella sua casa di Roma. Mia figlia e io siamo molto devote, voglio che questa Madonnina dia a Christiane la forza per affrontare questo duro momento. Ma una cosa è certa: Luca non rimarrà solo, la sua famiglia e sua moglie si faranno carico della sua serenità, tutto si risolverà’, ha dichiarato in conclusione Elisabeth Felkel.