Fabrizio Corona: ‘Un programma tv? Il David Letterman è nelle mie corde’

Fabrizio Corona si è detto pronto a lanciarsi nel mondo dello spettacolo, al timone di una trasmissione televisiva tutta sua. Lo stile? Sarebbe quello del David Letterman Show americano che definisce nelle 'sue corde'. Per il momento, però, rimane solo uno dei progetti futuri di Corona: ad oggi, nessuno ha avanzato simili proposte.

da , il

    Tra i progetti futuri di Fabrizio Corona c’è la televisione e, in particolar modo, una trasmissione che lo vedrebbe protagonista nello stile del David Letterman Show. Definito da sempre ‘il re dei paparazzi’ – anche se non ha mai fatto una foto – Corona è uno che vive a ’360 chilometri orari tutti i giorni’ e che nella vita è sempre pronto per nuove avventure.

    Una tra queste potrebbe essere proprio la televisione: Fabrizio Corona, infatti, si è detto pronto ad approdare sul piccolo schermo con una trasmissione tutta sua nello stile del noto talk show americano, il David Letterman. ‘E’ nelle mie corde’ – ha dichiarato Corona in una intervista a Un Giorno da Pecora, chiarendo che, almeno per il momento, nessuno glielo ha proposto. ‘Su che canale non lo so, ma questo è uno dei miei tanti progetti’ – ha continuato – ‘E i progetti quando li ho fatti, solitamente, li ho portati a termine’.

    Leggi anche: Fabrizio Corona: ‘Sono il numero uno in Italia’

    Fabrizio Corona: ‘Sono vittima di pregiudizio morale’

    Dopo la reclusione nel carcere di San Vittore e la scarcerazione in affidamento, dunque, Fabrizio Corona è tornato a rilasciare interviste e ad essere attivo sui social network.

    Domenica 17 giugno 2018 sarà ospite di Massimo Giletti a Non è L’Arena su La7 e, in attesa di poter dare vita al suo progetto televisivo, continuerà a far visita ad alcune trasmissioni tv per raccontare e chiarire definitivamente la sua storia.

    ‘La gente parla delle sentenze senza sapere di cosa parla’ – ha tuonato – ‘Quando mi fanno la battuta ‘se avesse fatto un omicidio avrebbe preso di più’, per me è pura retorica’. Io so quello che ho fatto, non ho fatto nulla, poi il sistema è sbagliato e amen’.

    Fabrizio Corona, infatti, è certo di essere ‘vittima di un pregiudizio morale’, pur consapevole ‘che ogni tanto inciampa, ma senza commettere gravi reati’.

    Leggi anche: Fabrizio Corona: ‘Sono come Padre Pio, un perseguitato’

    Fabrizio Corona: ‘Mi hanno vietato la libertà di parola’

    Negli ultimi anni, tuttavia, Corona è stato travolto da una serie di eventi giudiziari che lo hanno portato a scontare una pena che ha sempre definito ingiusta.

    Al momento, è in affidamento ed è in attesa della camera di consiglio per sapere se questa condizione durerà o meno.

    ‘[...]Ho tutti gli occhi puntati addosso e non è facile. Poi certo, ho delle limitazioni particolari’ – ha detto Corona, chiarendo di essere stato ‘l’unico in tutta Europa, forse a parte la Turchia, che per anni non ha potuto rilasciare dichiarazioni pubbliche o interviste’: ‘Mi hanno vietato la libertà di parola’.

    Leggi anche: Fabrizio Corona: ‘Sono vittima della mala giustizia e con Silvia Provvedi ho sbagliato’