Anna Falchi a La Confessione: ‘Le mutandine che mi tolsi da Luttazzi? Le ha una persona…”

Dopo 17 anni, Anna Falchi a La Confessione svela un paio di 'segreti' sulla mitica scena delle mutandine andata in onda durante il programma Satyricon di Daniele Luttazzi, che fece tremare i piani alti della TV di stato: 'Le ha prese qualcuno come 'cimelio' e so pure chi è...'

Pubblicato da Raffaele Dambra Mercoledì 6 giugno 2018

La showgirl Anna Falchi a La Confessione, il programma condotto su Nove da Peter Gomez, ha svelato un vecchio segreto ‘televisivo’ tenuto celato per anni e che riguarda una sua vecchia ancorché indimenticabile ospitata nella trasmissione Satyricon di Daniele Luttazzi, era il 2001, quando su espressa richiesta del conduttore si sfilò le mutandine in diretta facendole sventolare come un trofeo. Una cosa mai vista né prima e, a memoria, neanche dopo sulle reti Rai…

In particolare Anna Falchi ha rivelato a un sorprendentemente interessato Gomez se in quel momento rimase effettivamente senza slip e, soprattutto, dove sono finite quelle mitiche mutandine rosse. Nel primo caso la risposta è stata negativa (ma c’erano pochi dubbi): ‘No, no, sinceramente non è mia abitudine’, ha precisato la Falchi, ‘Era tutto finto, una gag preparata a dovere con Daniele Luttazzi’.

Decisamente più intrigante, invece, la rivelazione sul ‘destino’ degli slip di Satyricon: ‘Si dice che in Rai ci fosse gente disposta a pagare per quel ‘cimelio’, ma io invece so con certezza che le mie mutandine sono state sequestrato da un… feticista! E so anche il suo nome, ma non lo dirò mai, nemmeno sotto tortura. In Italia siamo omertosi e io voglio restare fedele all’omertà’.

Nel proseguo dell’intervista a La Confessione, Anna Falchi ha poi parlato di un paio di argomenti scottanti, il matrimonio con il discusso immobiliarista Stefano Ricucci e le molestie nel mondo dello spettacolo. ‘La vicenda dell’arresto di Ricucci mi ha talmente danneggiata che ancora oggi ne pago le conseguenze’, ha ammesso l’attrice di origini finlandesi, ‘Non voglio fare la vittima su questo, però a lui in fondo non gliene è mai fregato niente’.

Infine sulle molestie: ‘Le ho subite ma non nel pieno della mia carriera, e non ho mai avuto problemi neanche da giovane, perché mi sono sempre posta con la mia personalità: so il fatto mio e so tenere a bada gli uomini. Mi è successo invece in un altro periodo della mia vita, quando ho dovuto riprenderla in mano e ho chiesto per la prima volta aiuto a delle persone influenti: lì ho visto che ne avrebbero approfittato volentieri’.

L’intervista integrale di Anna Falchi a La Confessione va in onda mercoledì 6 giugno 2018 sul canale Nove, con inizio alle 23:55.