Elena Santarelli contro gli haters: ‘Mi dispiace che il mio sorriso vi infastidisca’

Accusata di trascurare il figlio malato, Elena Santarelli risponde agli haters con un duro commento postato su Instagram: 'Messaggio per pochi sfigati: mi dispiace che il mio sorriso vi infastidisca'. Difficile darle torto...

da , il

    Durissima e giustissima replica di Elena Santarelli contro i soliti haters frustrati che l’altro giorno l’hanno criticata sui social per aver trascorso il weekend al mare con il marito Bernardo Corradi e la figlia Greta. Com’è noto la Santarelli e la sua famiglia stanno vivendo un momento difficilissimo a causa della grave malattia dell’altro figlio Giacomo di 9 anni, colpito da tumore: qualcuno, quindi, non ha gradito che la showgirl abbia postato su Instagram una foto ‘spensierata’, nella quale lei e Greta indossano lo stesso costume da bagno e appaiono serene e sorridenti. ‘Ma come’, hanno scritto alcuni follower, ‘Vai al mare mentre tuo figlio è in ospedale?’. La risposta non si è fatta attendere…

    Già recentemente, in un’intervista per il programma Verissimo, Elena Santarelli aveva rivelato che stava affrontando la malattia del figlio con la giusta positività, perché ‘se il bambino vede la mamma allegra lo sarà anche lui’ e perché ‘gli ingredienti per curare il tumore sono quattro: la chemioterapia, la radioterapia, l’allegria della famiglia e la positività della mamma e del bambino’.

    Elena Santarelli e Bernardo Corrado hanno inoltre il compito di non far ‘pesare’ questo momento molto complicato sulle fragili spalle dell’altra figlia Greta, che ha appena 2 anni e necessità perciò di mille attenzioni da parte dei genitori. E così lo scorso weekend, approfittando del fatto che fosse il loro quarto anniversario di nozze (anche se convivono da molto tempo prima), ne hanno approfittato per regalare alla bimba un paio di giorni di divertimento a Forte dei Marmi: ‘Questa giornata è tutta per te’, ha scritto l’ex valletta de L’Eredità rivolgendosi proprio a Greta.

    Ma, come abbiamo scritto, qualche pettegolo non ha gradito (evidentemente c’è chi pensa che supportare un malato significa trascorrere 24 ore su 24 al suo capezzale con faccia triste e contrita) e la Santarelli ha respinto al mittente le incredibili accuse attraverso una storia su Instagram dai toni tanto duri quanto efficaci:

    ‘E quindi? Perché ridevo con mia figlia al mare sono una mamma brutta, cattiva e senza cuore?’, ha scritto Elena Santarelli contro gli haters, ‘Messaggio per pochi sfigati, pochi ma sfigati: mi dispiace che il mio sorriso vi infastidisca’.

    Colpiti e affondati!

    elena santarelli instagram