Giovanni Minoli: ‘Le interviste di Fabio Fazio? Sono solo amabili chiacchiere’

Giovanni Minoli è stato ospite di Giovanni Lauro e Geppi Cucciari a 'Un Giorno da Pecora'. Il conduttore di 'Faccia a Faccia' su La7 si è candidato al CdA della Rai e ha raccontato quali trasmissioni e personaggi tv gli piacerebbe portare a Viale Mazzini. Minoli ha anche parlato delle interviste di Fabio Fazio che reputa delle 'amabili chiacchiere'

da , il

    Giovanni Minoli: ‘Le interviste di Fabio Fazio? Sono solo amabili chiacchiere’

    Giovanni Minoli non apprezza le interviste di Fabio Fazio e spiega il perché senza troppi giri di parole. Il conduttore di ‘Faccia a Faccia’ su La7 è approdato in tv nel lontano 1972 e da allora non ha mai lasciato il piccolo schermo che ha ‘servito’ come autore, ma anche come dirigente. Minoli ha un’idea ben precisa di cosa gli piace e cosa invece apprezza meno in tv e non lo nasconde. Candidatosi al CdA della Rai, sa bene cosa vorrebbe vedere sulle reti del servizio pubblico.

    Intervistato a ‘Un Giorno da Pecora’ su Rai Radio 1, da Giovanni Lauro e Geppi Cucciari, Giovanni Minoli ha raccontato i suoi ‘addii’ alla Rai e ha poi espresso qualche parere non solo su Fabio Fazio, ma su altri personaggi ben noti del piccolo schermo, volti di primo piano di Mediaset, ma anche di Sky.

    Giovanni Minoli stronca Fabio Fazio

    ‘Se mi piacciono le interviste di Fabio Fazio? Non ho mai sentito una sua intervista, le sue non sono interviste ma amabili chiacchierate, che è un po’ diverso: qualche domanda bisogna farla’, senza peli sulla lingua, Giovanni Minoli ha così espresso la sua opinione sul conduttore di ‘Che tempo che fa’.

    In effetti, poco prima, Minoli aveva precisato: ‘Dico sempre quello che penso’ e così anche in questo caso, a quanto pare, ha espresso il suo sincero parere sul collega.

    Candidatosi al CdA Rai, Giovanni Minoli ha parlato dei programmi tv che gli piacerebbe portare a Viale Mazzini. ‘Mi piace molto ‘E poi c’è Cattelan’, lui è bravissimo, se venisse lo prenderei subito’, ha confessato il conduttore di ‘Faccia a Faccia’.

    Cosa piace di più a Giovanni Minoli della Rai? Colui che ha realizzato il primo progetto di ‘Un Posto al Sole’ non ha dubbi: la fiction. ‘Sulla Rai c’è tanta bella Fiction’, ha dichiarato.

    Il conduttore di ‘Faccia a Faccia’ ha anche dato il suo giudizio sull’abilità di Barbara D’Urso di ospitare Matteo Salvini e Luigi Di Maio a ‘Pomeriggio 5′, dopo il ‘No’ del Presidente della Repubblica a Giuseppe Conte. Un’idea che a detta di Minoli è stata geniale. ‘Ho pensato subito che la D’Urso aveva vinto, senza dubbio, ha vinto lei. Non sono sicuro che Berlusconi fosse contentissimo, ma tant’è… ‘, ha dichiarato il giornalista.

    Giovanni Minoli e il suo rapporto con la Rai

    ‘Sono andato via dalla Rai perché guadagnavo troppo. Mi hanno mandato via tre o quattro volte’, ha scherzato Gianni Minoli. Alla domanda se ci fosse mai rimasto male per questi ‘addii’ a Viale Mazzini, il giornalista ha risposto: ‘Mai male. Io penso sempre al futuro, mai al passato’.

    ‘Sono rimasto in buoni rapporti con tutti alla Rai’, ha precisato.

    Giovanni Lauro e Geppi Cucciari hanno poi chiesto a Giovanni Minoli un commento sulla sua candidatura al CdA della Rai. ‘Tutti possono farlo’, ha chiarito per poi evidenziare che qualunque cittadino può inviare la propria candidatura. ‘Ha il chiodo fisso per la Rai?’, ha chiesto Lauro. ‘Ho lavorato per Viale Mazzini 45 anni’, è stata la risposta di Giovanni Minoli.