Imma Battaglia ed Eva Grimaldi si sposano? L’annuncio a sorpresa

Clamoroso: Imma Battaglia ed Eva Grimaldi si sposano? L'annuncio a sorpresa dopo che entrambe, soprattutto Imma, avevano sempre escluso questa ipotesi. E in futuro potrebbero decidere di adottare un bimbo.

Pubblicato da Raffaele Dambra Giovedì 24 maggio 2018

L’annuncio a sorpresa, così a sorpresa che ha stupito persino una delle due, è giunto alla presentazione del Gay Village: Imma Battaglia ed Eva Grimaldi si sposano, o come sarebbe meglio dire, si uniscono civilmente, dato che il nostro ordinamento non prevede ancora il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Dopo otto anni di vita insieme e un coming out arrivato soltanto nel 2017 dopo la partecipazione di Eva a L’Isola dei Famosi, la coppia formata dalla showgirl e dalla nota attivista potrebbe quindi compiere molto presto il ‘grande passo’.

Peccato, però, che fino a ieri non ne sapesse nulla la stessa Eva Grimaldi, o forse ha fatto finta che fosse così. L’annuncio, come detto, è stato dato durante la presentazione alla stampa del Gay Village 2018 di Roma, che quest’anno (dal 31 maggio all’8 settembre) torna nella sede storica di Testaccio dopo 10 anni all’Eur. ‘Vi presento la mia fidanzata, anzi la mia futura sposa Eva Grimaldi’, ha esordito Imma, che del Gay Village è l’ideatrice e l’organizzatrice, sbalordendo non solo i giornalisti e il pubblico ma anche la sua compagna.

‘E che me lo dici così?’, ha risposto infatti l’attrice e showgirl veronese, strabuzzando gli occhi, ‘E dove mi vuoi sposare, qui al Gay Village?’. Il simpatico botta e risposta tra le due è andato avanti per un bel po’ tra il divertimento dei presenti, e di fatto (salvo smentite) possiamo considerarlo l’annuncio ufficiale dell’unione civile tra Imma Battaglia ed Eva Grimaldi.

E pensare che non molto tempo fa, interrogata sull’argomento, Eva Grimaldi aveva negato la possibilità, quanto meno imminente, delle nozze con Imma, pur lasciando un piccolo spiraglio: ‘Al matrimonio non ci stiamo pensando, però mai dire mai’. E Imma era stata addirittura più netta: ‘Personalmente non sento il bisogno delle nozze per affermare la mia relazione di coppia: sono una vera femminista e non credo che il matrimonio sancisca l’amore, anche se come attivista LGBT continuerò a lottare affinché in Italia sia riconosciuto il matrimonio egualitario tra persone dello stesso sesso’.

Molto più vivo, invece, il desiderio da parte di entrambe di allargare la famiglia: ‘Sì, ci piacerebbe avere un figlio e ne abbiamo già parlato diverse volte. Escludiamo però, a causa della nostra età, di ricorrere alla gravidanza con fecondazione eterologa. Stiamo pensando invece all’adozione e alla possibilità di poter salvare bambini che provengono da situazioni difficili, come i profughi di guerra’.

Un passo alla volta: ora Imma Battaglia ed Eva Grimaldi si sposano, poi si concentreranno su altre questioni non meno importanti.