Simona Izzo: ‘Il Grande Fratello è trash? Si guarda proprio per dire: io non sono come loro’

L'interessante teoria di Simona Izzo: 'Il Grande Fratello è trash? È vero, ma si guarda proprio per dire: io non sono come loro. E poi ben venga il trash se serve a stigmatizzare certi comportamenti'. E gli ascolti continuano a premiare il reality di Barbara D'Urso.

Pubblicato da Raffaele Dambra Mercoledì 23 maggio 2018

Simona Izzo: ‘Il Grande Fratello è trash? Si guarda proprio per dire: io non sono come loro’
Simona Izzo il giorno della presentazione alla stampa del Grande Fratello 15. / Ansa

Viva la sincerità: per Simona Izzo il Grande Fratello 15 è trash ed è giusto che sia così… anzi dev’essere proprio così. L’opinionista, insieme a Cristiano Malgioglio, del reality condotto da Barbara D’Urso, pensa infatti che una trasmissione di questo tipo serva proprio per ricordare a tutti ‘come non bisogna essere’. Una sorta di specchio della realtà nel quale però non riflettersi, anzi da prendere come spunto per fare esattamente il contrario. Teoria bizzarra ma tutto sommato interessante…

Giunto ormai alla sesta puntata (mancano solo la semifinale e la finalissima del 5 giugno), il Grande Fratello 15 sta facendo discutere da settimane per i contenuti a volte oltre i limiti del trash (abbiamo assistito a violente aggressioni verbali, ad atti di bullismo e a beceri discorsi sessisti), tanto che ben 11 sponsor hanno abbandonato il programma (e altri 5 si sono dissociati) e alcune associazioni tra cui il Codacons ne hanno chiesto la chiusura.

Gli ascolti però vanno molto bene e l’obiettivo di superare l’audience dell’edizione precedente è già stato ampiamente superato: il GF 15 veleggia infatti a un media di 4 milioni di telespettatori a puntata (con un picco di 4,7 milioni nella puntata della squalifica di Baye Dame) con uno share del 23,56%, mentre l’ultima volta, nel 2015, si era fermato a 3,5 milioni e il 18,74% di share.

Insomma, al pubblico il Grande Fratello trash di Barbara D’Urso sta piacendo parecchio, e se la cosa a molti può apparire strana, per l’opinionista del programma Simona Izzo non lo è affatto, e in un’intervista a Oggi spiega pure il perché: ‘Il trash è uno specchio nel quale non riflettersi’, ha detto la celebre attrice, regista e doppiatrice, ‘Si guarda ciò che viene reputato volgare proprio per dire: io non sono come loro’.

Assistere al Grande Fratello 15 ci fa quindi sentire tutti meglio, proprio perché il reality fa vedere il peggio che c’è in giro: ‘Ben venga il trash se serve a stigmatizzare certi comportamenti che comunque nella vita esistono e appartengono nostro malgrado alla società. E gli ascolti fatti da questa edizione sono la conferma che non tutti i mali vengono per nuocere e che il pubblico a casa sa distinguere molto bene come stanno le cose’.

Siete d’accordo con la teoria di Simona Izzo sul Grande Fratello?