Gf15, Rodrigo Alves: ‘Non rifarei alcuni interventi, è pericoloso’

Il Ken umano, ospite per qualche giorno della casa del Grande Fratello 15 parla dei suoi interventi chirurgici insieme ad alcuni concorrenti. Il 34enne anglo-brasiliano confessa che alcune operazioni sono state molto dolorose e non le rifarebbe

da , il

    L’entrata di Rodrigo Alves al Grande Fratello 15 ha acceso la curiosità degli inquilini della casa più spiata d’Italia, in particolar modo di Alessia Prete che ha posto molte domande al nuovo arrivato sui 58 interventi di chirurgia estetica a cui il 34enne brasiliano si è sottoposto per diventare il Ken umano. Rodrigo ha raccontato agli altri ragazzi la sua trasformazione, non ha negato che ha sofferto per alcune operazioni in particolare per quella che gli ha permesso di privarsi di ben 4 costole.

    La prima colazione di Rodrigo Alves nella casa del Grande Fratello 15 è stata arricchita dalle numerose domande di alcuni inquilini della casa. Il 34enne anglo-brasiliano ha parlato a Luigi, Alessia e Matteo delle 58 operazioni affrontate per trasformarsi nel Ken umano e ha rivelato che molti di questi interventi gli hanno fatto male e gli richiedono ancora oggi una ‘manutenzione’ costante per preservare l’aspetto simile al noto compagno di Barbie.

    Rodrigo Alves racconta i suoi interventi chirurgici

    ‘Ho una responsabilità verso gli altri e tutti devono sapere che è pericoloso’, è la premessa che il Ken Umano fa nel raccontare le numerose operazioni a cui si è sottoposto per raggiungere l’aspetto attuale.

    Alessia Prete è molto incuriosita dall’entrata di Rodrigo Alves e non si è lasciata sfuggire l’occasione di rivolgere all’ospite del Gf alcune domande. La torinese si è soprattutto interessata all’operazione che il Ken umano ha dovuto affrontare per togliere quattro costole. ‘È un’operazione che non rifarei, ho delle cicatrici molto grosse’, ha ammesso Rodrigo che ha poi rivelato un aneddoto: ‘Ho conservato le quattro costole nella mia casa a Londra’.

    Rodrigo Alves racconta gli interventi chirurgici a cui si è sottoposto (video)

    Tra le operazioni chirurgiche che il 34enne anglo-brasiliano avrebbe dovuto affrontare, anche il difficile intervento per schiarire gli occhi, ma i medici glielo hanno impedito perché, come raccontato da lui stesso: ‘Il mio occhio è più piccolo’. Ciò però non ha impedito al Ken umano di affrontare un altro delicato intervento: ‘Mi hanno iniettato della placenta per un intervento vicino agli occhi’, ha rivelato.

    Alessia è la più incuriosita dei tre e toccando i pettorali di Rodrigo ha chiesto se le cicatrici gli fanno male ma lui ha ammesso: ‘Assolutamente no, tocca pure’.

    Leggi anche: Chi è il ‘Ken umano’ Rodrigo Alves, ospite del Grande Fratello 15?

    Tra gli interventi più dolorosi oltre all’operazione alle costole, Rodrigo ha parlato della trasformazione dei bicipiti dove rivela: ‘Ho messo il silicone, ma mi ha fatto molto male’, un’operazione a cui Alves si è sottoposto sette anni fa. Il 34enne ha anche rimpicciolito le orecchie, ma ha precisato che per sottoporsi a questi continui cicli di intervento bisogna essere molto forti.

    Un processo lungo e doloroso per trasformarsi nel Ken umano ma di cui il concorrente è pienamente soddisfatto nonostante la ‘manutenzione sia stancante’: ‘È una bella sensazione essere una persona unica al mondo, presto farò 35 anni e mi sento in salute’, ha concluso Rodrigo.