‘Non è l’arena’, ancora uno scontro sulla questione vitalizi

Nello studio del programma della domenica sera di Giletti si affronta ancora una volta la questione dei vitalizi ai politici. Ospiti due esponenti del PD: l'ex vicepresidente della Regione Calabria Adamo e il consigliere Giudiceandrea. Si sono scontrati sul controverso tema dei vitalizi gonfiati.

da , il

    ‘Non è l’arena’, ancora uno scontro sulla questione vitalizi

    Massimo Giletti ha affrontato nuovamente l’argomento vitalizi nella puntata del 15 Aprile 2018 di ‘Non è l’arena’. Questa volta in studio erano presenti due esponenti del partito democratico calabrese, l’ex vice presidente della Regione Calabria Adamo e il consigliere Giudiceandrea. Quest’ultimo ha presentato una proposta di legge che prevede un adeguamento Istat per i vitalizi, generando l’indignazione dei vertici del partito.

    I due si conoscono da quando erano piccoli e Adamo si rivolge a Giudiceandrea trattandolo come un ragazzino, ma lui non ci sta e gli chiede di non mancargli di rispetto. Adamo continua: ‘Stai zitto’. Le battute poco felici li fanno sembrare in opposizione, ci si dimentica quasi che siano dello stesso partito. Da questa discussione politica, che sembra più un battibecco personale, emerge che il Pd sta attraversando un periodo difficile anche in Calabria. ‘Potete anche cacciarmi dal Pd, ma la gente deve sapere che i vitalizi degli ex consiglieri calabresi sono stati calcolati sin dall’inizio sui compensi lordi e non netti, come deve avvenire. Ecco perché gli importi percepiti oggi sono illegittimi’, affermazione forte che non riceve l’attenzione che merita a causa della tensione generale.

    Conclude l’ex magistrato Antonio Di Pietro invitando i due ad andare in Consiglio e fare la legge insieme, soluzione impossibile visto che Adamo non è più in attività e si gode, per l’appunto, il suo cospicuo vitalizio.