Roberto Giacobbo lascia la Rai: ‘Sto valutando altre offerte’

Roberto Giacobbo abbandona la Rai e Voyager. Una scelta dettata da motivazioni personali. Il divulgatore ha dunque confermato i rumors di questi giorni, ma ha smentito un suo passaggio a Discovery

da , il

    Roberto Giacobbo lascia la Rai: ‘Sto valutando altre offerte’

    Roberto Giacobbo lascia la Rai, il volto noto di Voyager abbandona il servizio pubblico. La conferma arriva direttamente dal conduttore, che ai microfoni dell’Ansa conferma l’indiscrezione riportata da Dagospia, ma smentisce un suo possibile approdo a Discovery. La Rai e Roberto Giacobbo si dicono addio, ma si lasciano in buoni rapporti: “Nessun dissenso con il servizio pubblico che in questi anni mi ha dato tanto dal punto di vista professionale. I rapporti sono cordialissimi”, ha detto il conduttore.

    In questi giorni si rincorrevano i rumors di un possibile abbandono di Giacobbo al programma Voyager e alla Rai in generale, quelle che erano solo voci sono state confermate dal divulgatore che ha sentito l’esigenza di intervenire in merito. Roberto Giacobbo ha raccontato le motivazioni che lo hanno spinto a prendere questa scelta dovuta a una sua “personale decisione da vicedirettore, peraltro confermato, e dipendente di Rai2″. Il giornalista ha inoltre aggiunto: “Non volevo più lavorare da dipendente e quindi essere soggetto a orari di lavoro. Ma con la Rai sono in ottimi rapporti. Ho lavorato tanto e bene per questa Azienda”.

    Roberto Giacobbo: ‘Sono sul mercato, valuto altre offerte’

    Per ora dunque, l’unica sicurezza è che non vedremo più Roberto Giacobbo al timone di Voyager. Per quanto riguarda il futuro, il conduttore ha affermato che al momento non c’è alcuna certezza. “Sono un professionista sul mercato, è vero, ma al momento sto valutando alcune offerte in generale. Di più non posso e non voglio aggiungere”, ha detto Giacobbo all’Ansa smentendo le voci che parlavano già di una sua futura collaborazione con Discovery.

    Anche Discovery, dal canto suo, ha sottolineato di non aver avuto contatti con il giornalista e divulgatore scientifico. “Uscirà un comunicato congiunto con la Rai. Posso anticipare, però, pur rispettando i colleghi che hanno riportato il mio passaggio altrove che i rumors contengono alcune imprecisioni, non c’è nessuna certezza sul mio futuro”, ha sottolineato Roberto Giacobbo all’Ansa. Per cui a breve ci sarà l’ufficializzazione anche da parte della rete del distacco del conduttore dal servizio pubblico.

    Il sodalizio tra la tv e Roberto Giacobbo è iniziato nel 1997 come autore di programmi quali ‘Misteri’ per Rai 2. Al timone di Voyager dal 2003, l’ultima puntata della stagione è andata in onda il 12 febbraio scorso ed è stata probabilmente l’ultima, almeno per ora, condotta dal giornalista. Roberto Giacobbo era stato nominato anche vicedirettore di Rai 2 e responsabile dei programmi di divulgazione per ragazzi.