Stefania Sandrelli: ‘Violentata e picchiata da ragazza, è stato il fidanzato di una mia amica’

La confessione choc di Stefania Sandrelli: 'Violentata e picchiata da ragazza, è stato il fidanzato di una mia cara amica, ma non l'ho mai denunciato', ha detto l'attrice nel corso della terza puntata del programma Cyrano - L'Amore Fa Miracoli con Massimo Gramellini e Ambra Angiolini.

Pubblicato da Raffaele Dambra Venerdì 6 aprile 2018

Stefania Sandrelli: ‘Violentata e picchiata da ragazza, è stato il fidanzato di una mia amica’
Stefania Sandrelli in Quirinale alla cerimonia di presentazione dei candidati ai premi David di Donatello 2018. / Ansa

Sembrava la solita intervista di routine e invece ci ha permesso di scoprire un evento doloroso del passato di Stefania Sandrelli, violentata e picchiata quando era molto giovane dal fidanzato di una sua amica dell’epoca. La 71enne attrice viareggina ha rivelato questo drammatico episodio durante la terza puntata del programma Cyrano – L’Amore Fa Miracoli con Massimo Gramellini e Ambra Angiolini, precisando di averne prima parlato al suo compagno Giovanni Soldati, anche lui all’oscuro di tutto fino a poco tempo fa.

‘In vita mia ho subito una sola violenza ed è accaduta fuori dall’ambito professionale’, ha detto Stefania Sandrelli nel corso di Cyrano, ‘E solo da poco l’ho raccontata al mio compagno. Lui era il fidanzato di una mia carissima amica, Gigliola. Dopo una giornata al mare con gli amici, a Ostia, mi ritrovai inaspettatamente sola con lui, che avrebbe dovuto riaccompagnarmi a casa in macchina…’. Ma il tizio in questione aveva ben altri programmi.

‘Gli altri si erano già avviati con Gigliola su un’altra auto. Capii subito che voleva a tutti i costi fare l’amore con me’, ha poi continuato la Sandrelli, ‘Mi colse di sorpresa, non me l’aspettavo proprio da lui. Gli dissi fermamente di no ma non servì a nulla e presi pure un sacco di botte. Però non lo denunciai e non solo perché era il fidanzato della mia amica, in realtà allora il pensiero non mi sfiorò.’.

Erano decisamente altri tempi, in cui per una ragazza non era per niente facile denunciare o soltanto dimostrare di aver subito una violenza: ‘Però non aver detto nulla mi pesa sulla coscienza’, ha concluso l’attrice.

È sicuramente curioso scoprire che Stefania Sandrelli, protagonista indiscussa del cinema italiano già dalla tenerissima età di 15 anni, abbia subito la più grave molestia sessuale della sua vita non nell’ambito del mondo dello spettacolo (tra l’altro nell’intervista non ha specificato se l’episodio sia avvenuto prima o dopo essere diventata un’attrice famosa, anche se cambia poco) ma nel privato. Evidentemente il cinema italiano degli anni ’60 e ’70, frequentato forse da qualche cialtrone ma anche da tantissimi gentiluomini, era un ambiente più pulito della società di quei tempi…