Serena Grandi: ‘La droga? Serviva un nome importante, ma poi sono stata risarcita’

La Confessione, la trasmissione in onda sul canale Nove, ospita Serena Grandi: 'La vicenda della droga in cui rimasi coinvolta nel 2003? Serviva un nome importante ma io non c'entravo nulla, infatti mi hanno poi risarcito con 60 mila euro per l'ingiusta detenzione'. L'attrice ha ammesso però di aver fatto qualche 'stro**ata' negli anni '80.

Pubblicato da Raffaele Dambra Giovedì 5 aprile 2018

Serena Grandi: ‘La droga? Serviva un nome importante, ma poi sono stata risarcita’
L’attrice Serena Grandi in posa durante la presentazione del film ‘Una sconfinata giovinezza’ di Pupi Avati. / Ansa

Chi si ricorda del coinvolgimento di Serena Grandi in un affare di droga? Nel 2003 l’attrice diventata famosa negli anni ’80 con il film Miranda, finì agli arresti domiciliari con l’accusa di detenzione e spaccio di cocaina, ma ben presto la sua posizione si alleggerì parecchio, fino al definitivo proscioglimento con tanto di scuse e indennizzo per l’ingiusta detenzione, perché la Grandi riuscì a dimostrare che l’esigua quantità di stupefacente trovata in suo possesso era destinata a uso personale.

Dopo 15 anni Serena Grandi è tornata a parlare di quella fosca vicenda durante il programma La Confessione, condotto da Peter Gomez ogni venerdì sera sul canale Nove. ‘Il caso di droga in cui sono stata invischiata? Alla Procura di Roma serviva un nome importante per avere i riflettori sull’inchiesta’, ha confessato la giunonica attrice, ‘Ricordo che ci furono decine di arresti ma io non c’entravo nulla, tanto che fui prosciolta prima ancora dell’inizio del processo e risarcita con 60 mila euro’.

Ma il nome di Serena Grandi come ci finì nell’inchiesta? ‘Mi misero in mezzo: colpa delle chiacchiere e della pacche sulle spalle di tanti finti amici, e della mia indole fin troppo buona. I poliziotti fecero irruzione in casa alle luci dell’alba, me li ritrovai in camera da letto e dato che erano in borghese all’inizio pensai che fossero dei banditi. Gli dissi ‘quella è la cassaforte, prendetevi i gioielli e non fatemi del male’. Loro invece cercavano la cocaina: ‘non ce l’ho’, gli risposi, ‘al massimo posso farvi dei bei tortellini della Romagna…’.

Ma qual era ai tempi il vero rapporto tra Serena Grandi e la droga? La risposta è coraggiosamente onesta: ‘Faceva parte delle le stro**ate degli anni ’80, oggi non va nemmeno di moda. Chi non ha fatto uso di cocaina?’

L’intervista completa di Serena Grandi a La Confessione, il programma di Peter Gomez, andrà in onda su Nove venerdì 6 aprile 2018 a partire dalle ore 23:00.