Claudio Amendola a Verissimo: ‘Ho avuto un infarto ma ora sto bene’

La confessione di Claudio Amendola a Verissimo: 'Ho avuto un infarto ma ora sto benissimo. Ho capito che la salute va sempre coltivata: non fumate, mangiate meglio e muovetevi di più'. L'attore romano ha raccontato tutto a Silvia Toffanin.

Pubblicato da Raffaele Dambra Giovedì 5 aprile 2018

Claudio Amendola a Verissimo: ‘Ho avuto un infarto ma ora sto bene’
Claudio Amendola e Silvia Toffanin a colloquio durante la puntata di Verissimo del 7 aprile 2018. / Ufficio stampa Mediaset

Nessuno si aspettava che Claudio Amendola a Verissimo confessasse di aver avuto un infarto a settembre dello scorso anno: negli ultimi tempi l’attore romano era finito sulle prime pagine dei giornali per il suo sorprendente endorsement a Matteo Salvini, con tutte le relative polemiche, ma nulla lasciava intuire che fosse incappato in un serio problema di salute da cui, per fortuna, sembra essersi brillantemente ripreso. ‘Il dottore mi ha detto che adesso non sono più a rischio’, ha detto Amendola alla conduttrice Silvia Toffanin, rassicurando nel contempo tutti i suoi fan, ‘Sto benissimo, ma la salute va coltivata’.

Claudio Amendola ha scelto gli studi di Verissimo per raccontare l’accidente che lo ha colpito qualche mese fa e di cui non aveva mai parlato in pubblico: ‘Mi sono sentito male lo scorso mese di settembre: ho avvertito dei dolori strani e ho iniziato a respirare a fatica, così la mia compagna Francesca Neri mi ha convinto che forse era meglio correre in ospedale, che fortunatamente è molto vicino a casa nostra’.

Mai decisione fu più saggia (le donne servono a questo, no?) perché quei dolori e quel respiro affannoso erano i sintomi di un piccolo infarto: ‘Sono stato soccorso magnificamente: un’infermiera caposala ha capito subito la situazione e nel giro di pochi minuti sono stato prima sottoposto a un elettrocardiogramma e poi mi hanno ricoverato nella ‘sala rossa’ dell’ospedale. Onestamente non ho mai avuto paura di morire perché ho capito che nel reparto di cardiochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma ero in ottime mani’. Inoltre accanto a lui c’era la donna più importante della sua vita: ‘Francesca mi ha fatto ridere per un’ora. Alla fine sono stato in ospedale una sola notte e il giorno dopo ho firmato per uscire’.

Per Claudio Amendola l’infarto, per fortuna superato, è servito ad adottare uno stile di vita più sano (anche se bisognerebbe pensarci prima, senza aspettare di subire un attacco cardiaco): ‘Da allora la mia vita è cambiata radicalmente: ho smesso di fumare, sono dimagrito 12 kg e ora mi sento come se avessi 30 anni. In fin dei conti è stata un’esperienza meravigliosa, perché grazie a ciò che mi è accaduto ho preso piena consapevolezza del valore della vita e delle cose che possiedo’.

L’intervista completa di Claudio Amendola a Verissimo andrà in onda sabato 7 aprile 2018 su Canale 5 a partire dalle 16:00.