Stefania Orlando piange Fabrizio Frizzi: ‘Mi sento in colpa per non averlo chiamato’

Tra le lacrime di commozione e dolore per la perdita di Fabrizio Frizzi, anche quelle di rimorso: è il caso di Stefania Orlando che si sente in colpa per non aver chiamato l'amico nel corso della malattia. La conduttrice non ha, infatti, avuto il coraggio di salutarlo in quanto a Fabrizio non avrebbe fatto piacere farsi vedere e sentire sofferente.

Pubblicato da Giorgia Piombo Giovedì 29 marzo 2018

Stefania Orlando piange Fabrizio Frizzi: ‘Mi sento in colpa per non averlo chiamato’

Molti i colleghi che piangono Fabrizio Frizzi e, tra questi, anche Stefania Orlando che si sente in colpa per non averlo chiamato durante la malattia. Oltre all’immenso dolore causato dalla perdita del collega ed amico, la Orlando rimpiange di non essergli stata vicina negli ultimi mesi, di non aver avuto il coraggio di chiamarlo in quanto a Fabrizio stesso non avrebbe fatto piacere farsi vedere sofferente.

Scossa e visibilmente commossa, Stefania Orlando ricorda dunque Fabrizio Frizzi in un’intervista a Chi ripercorrendo i numerosi momenti professionali che li ha uniti nel corso delle loro carriere. Da ‘Scommettiamo Che…?’ a ‘Piazza Grande’, la conduttrice rimarca la generosità d’animo che ha contraddistinto Fabrizio, rendendolo una delle persone più buone e gentili mai conosciute nell’ambito dello spettacolo. La Orlando è, però, turbata da un terribile senso di colpa.

Leggi anche: Chi l’ha visto, Federica Sciarelli in lutto per Fabrizio Frizzi: ‘Ricorderemo la sua risata’

Stefania Orlando non ha chiamato Fabrizio Frizzi, e si sente in colpa

Lungo il periodo della malattia che ha colpito Fabrizio Frizzi molti colleghi che gli sono stati vicini, che lo hanno aiutato ed affiancato in questa terribile battaglia.
Stefania Orlando non ha, però, avuto il coraggio di chiamarlo rimanendogli distante nel momento di bisogno: è questo il terribile senso di colpa che da qualche giorno turba la conduttrice, così amica di Fabrizio Frizzi.
‘Mi sento in colpa per non aver avuto il coraggio di chiamarlo durante la sua malattia. Ero sicura che lui non volesse farsi vedere sofferente, sarebbe stato in imbarazzo e perciò non ho potuto salutarlo’ afferma l’ex valletta del varietà ‘Scommettiamo che…?’.
E’ così che, visibilmente turbata e commossa, Stefania Orlando conclude l’intervista rilascia al settimanale di Alfonso Signorini.

Leggi anche: Matrix, Alfonso Signorini svela la malattia di Fabrizio Frizzi: ‘Aveva dei tumori inoperabili’

Stefania Orlando e Fabrizio Frizzi, insieme a ‘Scommettiamo Che…?’ e ‘Piazza Grande’

Un’amicizia ed un rapporto professionale che durava da anni quello tra Stefania Orlando e Fabrizio Frizzi, ormai separati dal terribile epilogo.
Tra i numerosi colleghi e telespettatori che in questi giorni piangono il conduttore scomparso, anche l’ex valletta di ‘Scommettiamo Che…?’ e presentatrice nel 2003 di ‘Piazza Grande’: in quest’ultimo programma, la Orlando aveva affiancato Frizzi, reduce del programma Mediaset poco fortunato ‘Care sorelle’.
‘Io ero piccola, avevo la smania di arrivare e non vedevo l’ora di conquistare un’inquadratura in più. E lui da persona grande mi capiva’, ha raccontato la conduttrice ricordando i bei momenti d’esordio trascorsi insieme al gentile collega.