Dario Bandiera insultato e minacciato su Facebook: lo stalker rischia la condanna

L'attore e showman sicilano, Dario Bandiera, ha subito per mesi insulti e minacce sulla sua pagina Facebook. Denunciato l'accaduto, gli organi di polizia sono riusciti a risalire al colpevole che adesso rischia la condanna per atti persecutori e diffamazione

da , il

    Dario Bandiera insultato e minacciato su Facebook: lo stalker rischia la condanna

    Vittima dell’ennesimo hater è Dario Bandiera: l’attore è stato a lungo insultato e minacciato sulla sua pagina Facebook e, adesso, lo stalker virtuale rischia la condanna per atti persecutori e diffamazione. Sono tempi bui, oramai, per i leoni da tastiera che prendono di mira i personaggi dello spettacolo – e non solo – inondando le pagine social con commenti offensivi e denigratori: ora si finisce direttamente in tribunale.

    Per mesi Dario Bandiera è stato costretto a subire insulti e minacce da parte di uno stalker, ora identificato dagli organi di polizia. Lo ha definito in ogni modo, gli ha lanciato degli epiteti incommentabili, lo ha tormentato per giorni e settimane e gli ha fatto addirittura temere per l’incolumità della sua famiglia ma, finalmente, lo stalker dell’attore e showman siciliano – Salvatore S, 46 anni, originario di Siracusa – è stato riconosciuto e rischia una condanna abbastanza severa.

    Lo stalker di Dario Bandiera: ‘Nessuno mi potrà vietare di dire che…’

    Dario Bandiera, infastidito dagli insulti e dalle minacce ricevuto dal suo stalker, lo ha bloccato ma il tentativo di allontanarlo dalla sua pagina Facebook è stato vano.

    Come riportato da Il Messaggero, infatti, l’hater ha continuato con le diffamazioni sostenendo che lo showman siciliano fosse ‘un cesso in tutti i sensi’ e ‘un attore di serie c che si sente una star’.

    Nonostante fosse stato redarguito per l’atteggiamento scorretto e incivile, il quarantaseienne siciliano ha rincarato la dose, forse inconsapevole delle conseguenze legali che il suo comportamento avrebbe avuto.

    ‘Minacciare e intimorire non è mai stato nel mio costume, ho sempre aiutato i deboli e i depressi’ – ha risposto l’imputato a Bandiera – ‘Quindi sarebbe stato un controsenso iniziare con uno come te’.

    Un messaggio al quale ne è seguito un altro contenente ‘mani con gesto di corna’, così come annotato dal pm e un altro avvertimento – ‘Mai nessuno mi potrà vietare di dire che sei un cesso e un codardo’.

    Dario Bandiera porta in tribunale il suo stalker

    Così, Dario Bandiera ha deciso di denunciare le minacce e gli insulti ricevuti sui social rivolgendosi alle autorità competenti.

    Ora, lo stalker rischia la condanna per atti persecutori e diffamazione in quanto, come sostenuto dal pm, l’attore comico è stato sottoposto ad ‘un perdurante stato paura e di ansia’ tali da indurlo a ‘cambiare le abitudini di vita e a perdere importanti opportunità lavorative’.