Bruno Barbieri difende la pizza di Carlo Cracco: ‘E’ un artista, può fare ciò che vuole’

Ospite di E Poi C'è Cattelan, Barbieri difende l'ex collega giudice di MasterChef, travolto dalle polemiche dopo aver presentato al pubblico la sua pizza Margherita. 'Cracco è un artista, può fare ciò che vuole', dichiara lo chef.

da , il

    Bruno Barbieri spegne le polemiche sulla pizza di Cracco

    Dopo le polemiche sulla pizza di Carlo Cracco, Alessandro Cattelan tira in ballo il collega Bruno Barbieri per dire la sua sulla questione che per giorni ha tenuto banco sui social network e non solo. Ospite di E Poi C’è Cattelan, in onda dal lunedì al venerdì in seconda serata su Sky Uno HD, il giudice di MasterChef ha difeso strenuamente lo chef vicentino, asserendo che Cracco è Cracco e, dunque, ‘può fare quello che vuole’.

    ‘Hai assaggiato la pizza di Cracco?’, chiede il conduttore, entrando così a gamba tesa sulla questione. La risposta di Barbieri non si è fatta attendere: ‘Voglio dire una cosa: intanto Cracco è un grandissimo chef e un artista e si può permettere di fare quello che vuole’.

    Le polemiche si sono accese non per la pizza in sé, bensì per la foto incriminata che – a detta di Barbieri – non ha reso giustizia al piatto: ‘Dalla sua c’è stato il fatto che quella foto non era bellissima, però è molto buona e poi l’ha fatta Cracco, dai!’

    A dar manforte ci pensa il padrone di casa: ‘Rimango dell’idea’, dice, ‘che andare da Cracco e mangiare la pizza è come andare da Armani e chiedere di fare un orlo, è poco!’