Piero Angela: ‘Mia moglie Margherita è stata una santa, ha sacrificato la carriera per me’

Conduttore televisivo e divulgatore scientifico, Piero Angela ha sempre tenuto la sua vita privata lontano dai riflettori ma, in occasione della Festa del Libro e della Lettura, ha voluto rendere omaggio alla moglie Margherita Pastore raccontando come quest'ultima abbia sacrificato la propria carriera per inseguire il marito e mettere su una famiglia felice.

Pubblicato da Luana Rosato Lunedì 19 marzo 2018

Piero Angela: ‘Mia moglie Margherita è stata una santa, ha sacrificato la carriera per me’
Ansa – Piero Angela alla Festa Nazionale della Repubblica nel 2017 / Ansa

Conduttore amatissimo e apprezzato divulgatore scientifico, Piero Angela ha reso omaggio alla moglie Margherita, rimasta sempre nell’ombra e gelosissima della sua privacy. Beh, con due uomini così noti al mondo dello spettacolo come il marito e il figlio, Alberto, la scelta può essere più che comprensibile e il volto di Quark ha sempre rispettato la sua volontà.

Come poche volte finora, però, Piero Angela si è sbottonato raccontando la sua vita privata e il rapporto con la moglie in occasione della Festa del Libro e della Lettura all’Auditorium Parco della Musica di Roma dove ha presentato il suo ultimo scritto, Il mio lungo viaggio. Il divulgatore scientifico e autore di numerose trasmissioni di informazioni e approfondimento Rai, è stato accompagnato dalla moglie Margherita che, però, ha preferito presenziare all’evento in incognito per lasciare spazio al compagno per il quale ha anche rinunciato alla carriera.

Leggi anche: Domenica In, Piero Angela: ‘Oggi sono il padre di Alberto’

Piero Angela, l’omaggio alla moglie Margherita Pastore

Consapevole di quanto abbia sacrificato la vita privata per la carriera, come autore di numerosi libri e conduttore e autore televisivo, Piero Angela ha definito la moglie ‘una santa’.

‘Vorrei fare un omaggio a mia moglie che è qui, ma è in incognito’ – ha raccontato, scherzando – ‘Non ha mai voluto essere fotografata perché uno in famiglia già bastava, adesso ce ne sono due…’.

Così, il conduttore televisivo si è lasciato andare ai ricordi, spiegando ai suoi fan come è avvenuto il primo incontro con quella che si è trasformata nella compagna della sua vita.

‘C’è stato proprio il colpo di fulmine! Lei, però, in quel momento era alla Scala, era una danzatrice, e gli stessi insegnanti pensavano che avrebbe avuto una grande carriera’.

La moglie di Piero Angela, infatti, era una promessa della danza ma, quando il conduttore partì per Parigi, lei fece una ‘scelta di sacrificio: abbandonare tutto e venire con me, poi sono nati presto i figli e, quindi, la carriera è finita’.

‘Ho avuto da lei la possibilità di fare delle cose che da solo non avrei potuto fare perché mi ha incoraggiato e criticato’ – ha concluso Piero Angela, dimostrando tutta la sua gratitudine nei confronti della moglie Margherita.

Piero Angela, l’umorismo il segreto della vita

Alla soglia dei 90 anni, Piero Angela si racconta ancora con umorismo e lucidità, svelando a tutti il segreto di una vita così ricca e piena.

‘Fondamentalmente sono un ottimista, il che fa si che io prenda la vita con autoironia’ – ha spiegato il conduttore, invitando tutti a guardare sempre il lato positivo delle cose e delle persone.

Tuttavia, Angela ha invitato tutti a non accontentarsi mai perché c’è sempre qualcosa che si può fare o scoprire e che può migliorare la propria persona.

Leggi anche: Piero Angela senatore a vita, il divulgatore dice no: ‘Non fa per me, troppi litigi’