Domenica Live, Lorenzo Crespi: ‘Contro di me c’è un complotto’

Barbara D'Urso ha ospitato Lorenzo Crespi nel salotto di Domenica Live durante l'appuntamento dell'11 marzo 2018 per permettere all'attore di spiegare quale sia, realmente, la sua situazione fisica e professionale. Messo in chiaro di essere malato ma non povero, il protagonista di Gente di mare ha svelato di essere stato vittima di un complotto e di aver ricevuto minacce di morte da parte della 'ndrangheta nel 2007: il suo declino artistico sarebbe iniziato allora.

da , il

    Domenica Live, Lorenzo Crespi: ‘Contro di me c’è un complotto’

    Dopo le ultime dichiarazioni social di Lorenzo Crespi, Barbara D’Urso ha invitato l’attore a Domenica Live per permettergli di chiarire alcune notizie e ipotesi sbagliate che sono circolate sul web. L’ex protagonista di Carabinieri e Gente di mare ha precisato di essere ‘gravemente malato ma non povero’ e di essere stato ‘vittima di un complotto’.

    Anche Barbara D’Urso ha fatto fatica – in alcuni momenti – a comprendere i punti di vista di Lorenzo Crespi che, solo in conclusione della sua intervista a Domenica Live, ha raccontato l’evento drammatico che avrebbe, almeno dal suo punto di vista, causato il lento declino artistico degli ultimi anni. Arrivato negli studi televisivi di Canale 5 visibilmente scosso e adirato per la situazione venutasi a creare, l’attore ha esordito facendo delle precisazioni sulla sua attuale condizione – di salute e professionale – e su alcune notizie errate che hanno iniziato a circolare sui social.

    Leggi anche: Lorenzo Crespi, la rabbia dopo il ricovero rinviato: ‘La gente è disumana’

    Lorenzo Crespi: la malattia e la truffa

    L’intervista di Lorenzo Crespi è iniziata dalla malattia: un enfisema che non è curabile e che è peggiorato negli ultimi giorni.

    ‘Non ho ancora fatto la tac, ma già so perché faccio fatica: ho un polmone perforato ’ – ha raccontato, ammettendo di non temere in alcun modo di morire – ‘Ho passato la vita combattendo, lottando, girando il mondo, salvando vite umane…tante cose si sapranno quando non ci sarò più e io non ho paura di morire!’.

    Rassegnato ad una situazione fisica precaria, dunque, Lorenzo Crespi si è chiesto il motivo di tanto accanimento nei suoi confronti, facendo delle precisazioni sulla sua attuale situazione.

    ‘Si legge sui siti che sto morendo di fame, che sono poverissimo e che sono sul lastrico, che non ho un centesimo’ – ha denunciato l’attore, rendendo noto che, proprio per queste fake news, una signora che doveva affittargli casa a Messina si è tirata indietro.

    Il motivo per cui Crespi vive in una casa senza luce e gas, secondo quanto dichiarato, dipende da una truffa ai suoi danni da parte di una società collegata alla Rai: ‘A dicembre-gennaio mi arriva la chiamata di un avvocato che mi dice che c’era uno sfratto esecutivo perché questi non pagano da agosto’.

    ‘Io avevo i soldi delle bollette, ma nessuno me le dava perché non erano intestate a me!’ – ha concluso Crespi, spiegando di essere stato vittima di ‘una truffa inaudita’ e ribadendo di non essere povero, ma malato e di essere stato ‘messo in trappola per umiliarmi e farmi andare via da Roma’.

    Leggi anche: Lorenzo Crespi torna in tv da Barbara D’Urso: ‘Un attore deve avere il coraggio di fare tutto’

    Lorenzo Crespi, il declino dopo le minacce sul set di Gente di mare

    Nell’intervista a Domenica Live, Lorenzo Crespi ha più volte fatto capire di essere vittima di un complotto e ha deciso di svelare ai microfoni di Barbara D’Urso quanto accaduto quando lavorava sul set di Gente di mare.

    Mentre era impegnato in Calabria, l’attore ha spiegato di aver ricevuto a Lamezia Terme ‘due proiettili calibro nove indirizzati a lui’: ‘Vi hanno nascosto tutto! Nessun giornale ne ha parlato! Nessuna televisione ne ha parlato! […] La ‘ndrangheta aveva colpito me per non colpire loro’.

    Per questo motivo, dunque, Crespi ha lasciato la fiction Gente di mare e, dal suo punto di vista, quella scelta avrebbe determinato il suo lento declino artistico.

    Lorenzo Crespi, dopo la tv l’impegno politico: ‘Sarò segretario di Forza Nuova’

    Nonostante le condizioni fisiche precarie e l’assenza (forzata) dalla televisione, Lorenzo Crespi potrebbe avere una seconda opportunità in politica.

    Come annunciato dallo stesso attore il 6 marzo 2018 su Twitter, a breve entrerà a far parte di Forza Nuova per far sì che la sua voce e le sue verità non finiscano nell’oblio.

    Se, inizialmente, sembrava che la notizia dovesse essere presa con la dovuta cautela, però, negli ultimi giorni è arrivata la conferma di quanto anticipato da Crespi sui social.

    ....

    A post shared by @ lorenzo.crespi1971 on