Giulia Calcaterra a Striscia la Notizia: le dichiarazioni shock su L’Isola dei Famosi 2017

L'attenzione su L'Isola dei Famosi si fa sempre più insistente ed anche Giulia Calcaterra è intervenuta sul tanto discusso caso canna-gate. L'ex concorrente ha, infatti, svelato che già nella scorsa edizione qualche naufrago fumava canne ed evidentemente quest'anno, la produzione, non sarebbe riuscita a gestire al meglio la situazione. Inoltre, la Calcaterra ha svelato uno scioccante retroscena in merito alla scorsa edizione del reality show.

da , il

    Giulia Calcaterra a Striscia la Notizia: le dichiarazioni shock su L’Isola dei Famosi 2017

    Il caso canna-gate si fa sempre più ampio e coinvolge anche L’Isola dei Famosi 2017. Provengono da Giulia Calcaterra alcune dichiarazioni shock sulla scorsa edizione del reality show, e non solo per quanto riguarda il fumo. L’ex concorrente del programma di Canale 5 avrebbe svelato a Striscia la Notizia particolari alquanto sconcertanti in merito all’edizione precedente. Coinvolti gli autori della trasmissione ed il favoreggiamento per Raz Degan.

    Anche Giulia Calcaterra interviene, dunque, sul caso canna-gate fortemente considerato da Striscia la Notizia nelle ultime settimane. Intervistata dal programma satirico, l’ex concorrente de L’Isola dei Famosi 2017 sottolinea quanto il programma fosse pilotato dalla volontà degli autori, oltre a svelare che qualcuno fumava, a scopo ricreativo, anche nel corso della scorsa edizione.

    Leggi anche: Isola dei Famosi 2017, Giulia Calcaterra lasciata dal fidanzato Diego Dario

    Le dichiarazioni di Giulia Calcaterra su L’Isola dei Famosi 2017

    La campionessa di ginnastica ha rilasciato una scioccante intervista telefonica a Valerio Staffelli, in onda giovedì 8 marzo 2018.

    In un primo momento, Giulia Calcaterra confessa che i naufraghi fumavano canne anche a L’Isola dei Famosi 2017 a scopo ricreativo, ovviamente prima dell’inizio vero e proprio del reality show.

    ‘Eravamo 15 e 3/4 fumavano canne’, afferma l’ex velina inducendo Staffelli a sottolineare il fatto che in albergo i concorrenti fanno ciò che vogliono, nonostante siano tenuti sotto controllo dalla produzione come sottolineato dalla stessa Alessia Marcuzzi.

    Il caso canna-gate sarebbe, dunque, stato presente anche nel corso delle scorse edizioni ma, probabilmente, quest’anno non sono riusciti a gestire al meglio la situazione.

    L’Isola dei Famosi 2017, l’intervento degli autori: il favorito era Raz Degan

    Le dichiarazioni scioccanti di Giulia Calcaterra a Striscia la Notizia continuano e svelano particolari che potrebbero fortemente infastidire la produzione de L’Isola dei Famosi.

    L’ex velina afferma, infatti, che ‘All’inizio era molto palese il fatto che volessero incitarmi a creare una stoia con Simone Susinna’, sottolineando così l’influente intervento degli autori sull’isola.

    ‘Poi mi hanno detto di non dire davanti le telecamere che i giochi erano pilotati e il fatto che era molto favorito Raz Degan, perché lo notavamo tutti’. Giulia continua poi affermando che il vincitore della scorsa edizione ‘era trattato diversamente e questo lo abbiamo detto più volte, non solo io, e ci è stato detto di non ripeterlo mai più davanti alle telecamere perché venivano tagliati’.

    Insomma, se Raz Degan serviva a fare share, agli autori serviva mandare in onda il materiale secondo loro più appropriato per innalzare gli ascolti, senza considerare le opinioni degli altri naufraghi.