Striscia, Tapiro a Barbara D’Urso: il canna-gate è stato insabbiato?

Striscia la notizia ha consegnato un altro Tapiro d'oro a Barbara D'Urso insinuando che Mediaset e la produzione de L'Isola dei famosi 13 abbiano tentato di 'mettere il bavaglio' alla conduttrice impedendole di sottoporre alla macchina della verità Nadia Rinaldi, Cecilia Capriotti e Craig Warwick. Tentativo di insabbiamento del canna-gate?

da , il

    Striscia, Tapiro a Barbara D’Urso: il canna-gate è stato insabbiato?

    Non c’è pace per Barbara D’Urso che è stata raggiunta da Valerio Staffelli di Striscia la notizia per la consegna di un nuovo Tapiro d’oro. Il motivo? La conduttrice, dopo essersi interessata a lungo del canna-gate de L’Isola dei famosi 13 e aver proposto – ottenendone il consenso – a Craig Warwick, Cecilia Capriotti e Nadia Rinaldi di sottoporsi alla macchina della verità, è stata costretta a fermarsi.

    Vista l’iniziativa di Barbara D’Urso, dunque, Striscia la notizia ha ipotizzato che la produzione de L’Isola 13 abbia tentato nuovamente di insabbiare le prove sul canna-gate rispendendo le due naufraghe in Honduras e lasciando il sensitivo a casa in seguito a dei problemi di salute che lo hanno costretto all’assoluto riposo. Un danno anche per la conduttrice di Pomeriggio Cinque e Domenica Live che, così, si è aggiudicata un altro Tapiro d’oro per il cambio di scaletta obbligato che ha dovuto attuare sul suo programma festivo.

    Leggi anche: Domenica Live, Eva Henger alla macchina della verità: nessuna bugia sul canna-gate de L’Isola 13

    Barbara D’Urso spiega l’ospitata cancellata di Chiara Nasti

    Ai motivi che hanno fatto scattare il Tapiro d’oro a Barbara D’Urso si aggiunge anche, secondo Striscia la notizia, l’ospitata di Chiara Nasti a Domenica Live, poi improvvisamente cancellata per motivi sconosciuti.

    La fashion blogger se n’è lamentata sui social e la conduttrice di Canale 5 ha spiegato come mai sia stata presa una decisione così ‘drastica’ e in modo repentino.

    ‘Chiara Nasti era stata già invitata due domeniche fa e io l’avrei ospitata volentieri’ – ha dichiarato la D’Urso a Staffelli – ‘Però, capisci, c’era uno schema: macchina della verità a Rinaldi, Capriotti e Craig Warwick, e Chiara Nasti. Era un comparto, ma se non ho nessuno che faccio?’.

    Chiarito che la blogger non avrebbe dovuto sostenere il test, l’inviato di Striscia ha insinuato che ci sia stato un tentativo di insabbiamento del caso – ‘Ditelo, volete complottare contro la D’Urso?’ – per la linea (tutt’altro che soft) scelta dalla conduttrice nell’affrontare il canna-gate.

    Leggi anche: Isola 13, Nadia Rinaldi si ‘tradisce’ nel fuori onda a Domenica Live: la scoperta di Striscia la notizia

    Barbara D’Urso: ‘Nessun bavaglio!’

    Con ironia, dunque, Staffelli ha lasciato intendere che Mediaset e la produzione de L’Isola dei famosi 13 abbiano provato a ‘chiudere la bocca’ a Barbara D’Urso che, dal canto suo, ha replicato: ‘Nessun bavaglio alla D’Urso!’.

    Promettendo di tornare a trattare il caso e di sottoporre i naufraghi che avevano acconsentito alla macchina della verità non appena tutti ne avranno la possibilità, ‘Barbarella’ si è portato a casa l’ennesimo Tapiro d’oro.