Ermal Meta vs. Cattelan e Noemi per l’ironia sulla sua vittoria a Sanremo

Dura, o quanto meno piccata, risposta su Twitter di Ermal Meta a Cattelan e Noemi per l'ironia fatta da questi ultimi sulla sua vittoria a Sanremo in coppia con Fabrizio Moro. 'Sbaglio o non si dovrebbe parlare degli assenti?', ha scritto il cantante di origini albanesi.

Pubblicato da Raffaele Dambra Martedì 6 marzo 2018

Ermal Meta vs. Cattelan e Noemi per l’ironia sulla sua vittoria a Sanremo
Ermal Meta in conferenza stampa al Festival di Sanremo 2018. / Ansa

Chi lo segue su Twitter si sarà sicuramente imbattuto nella piccata risposta di Ermal Meta a Cattelan e Noemi per il modo in cui il presentatore e la cantante hanno ironizzato, durante una recente puntata di E Poi C’è Cattelan, sulla sua vittoria al Festival di Sanremo 2018 in coppia con Fabrizio Moro. A Ermal Meta, che ha poi cercato di smorzare i toni postando altri tweet più concilianti, non è andato giù che il conduttore di X Factor e la rossa interprete di ‘Sono solo parole’ abbiano lanciato in sua assenza diverse frecciatine sulla canzone vincitrice del Festival ‘Non mi avete fatto niente’, che come sapete è stata oggetto di numerose polemiche nel corso della kermesse canora.

Ma cosa hanno detto di così ‘terribile’ Cattelan e Noemi per fare arrabbiare Ermal Meta (che ad occhio e croce dev’essere un tipo permalosetto, ma magari ci sbagliamo)? I due stavano chiacchierando amabilmente e senza troppi peli sulla lingua, come nello stile del talk show che va in onda su Sky Uno, quando la discussione è finita sull’ultimo Sanremo: ‘Avevo chiesto a Noemi di andare al Festival con una canzone fatta di tanti luoghi comuni’, ha detto Cattelan, ‘Le dicevo: è forte, è forte, vedrai che vinciamo. Ma lei mi ha detto che a Sanremo i luoghi comuni non vanno più, e invece guarda chi ha vinto!’, con chiaro riferimento al brano pieno di belle frasi contro il terrorismo proposto da Meta e Moro.

Noemi ha accolto la battuta del conduttore scoppiando in una fragorosa risata, aggiungendoci poi abbondantemente del suo per stizzire Ermal Meta sottolineando che per lo meno la canzone propostagli da Cattelan aveva il pregio di… essere originale! Un richiamo piuttosto ‘cattivello’ alla faccenda del presunto auto-plagio (che poi plagio non era) che ha coinvolto il pezzo sanremese…

A sentire queste parole Ermal Meta ci è rimasto un po’ male e ha risposto in maniera piccata a Cattelan e Noemi, accusandoli di aver scherzato su di lui in sua assenza. Ecco cosa ha scritto su Twitter: ‘Sbaglio o non si dovrebbe parlare degli assenti? O anche questo è un luogo comune? Magari le buone maniere non sono poi così originali’.

Successivamente, anche in seguito alle critiche di alcuni follower che gli hanno rinfacciato di non saper stare allo scherzo, ricordandogli che è nello spirito di E Poi C’è Cattelan prendere un po’ in giro le persone ma in maniera assolutamente bonaria, Ermal ha fatto parzialmente marcia indietro precisando, sempre su Twitter, che ‘ognuno è libero di dire ciò che pensa, battute e risposte’ e che in fondo anche lui stava ridendo e scherzando sulla questione.

ermal meta twitter

Che dite, dobbiamo crederci?