The Shape of Water vince 4 Oscar, il trionfo di Guillermo Del Toro

La Forma dell'Acqua trionfa agli Oscar 2018 vincendo ben 4 statuette. Guillermo Del Toro conquista così il pubblico con un'originale pellicola drammatica al confine tra realtà ed immaginario in cui il brutale mondo terreno incontra la sensibilità del mondo marino esaltando un amore apparentemente impossibile.

Pubblicato da Giorgia Piombo Lunedì 5 marzo 2018

The Shape of Water vince 4 Oscar, il trionfo di Guillermo Del Toro

Grande soddisfazione per The Shape of Water agli Oscar 2018: ben 4 statuette sono, infatti, state consegnate al film diretto da Guillermo Del Toro. Il regista trionfa con una pellicola fantasy drammatica dallo sfondo romantico e visionario capace di unire il mondo terreno al mondo marino imbattendosi in un amore apparentemente impossibile nato tra una giovane donna muta ed un ‘mostruoso’ essere sensibile ed intelligente. Ancora una volta in perfetto stile Del Toro.

Il regista messicano de ‘La Forma dell’Acqua’ conferma, dunque, la visione onirica che maggiormente contraddistingue i suoi capolavori, coinvolgendoci in uno straordinario scenario al confine tra realtà ed immaginario ambientato nel cuore della Guerra Fredda. Guillermo Del Toro affronta così la brutalità del mondo umano con la presenza di una figura marina dalle sembianze umane, capace di conquistare ed appassionare Elisa Esposito, presto salvata da una scomoda e persistente solitudine.

Leggi anche: Oscar 2018, i vincitori: trionfo per La Forma dell’Acqua

The Shape of Water, la trama del film di Guillermo Del Toro

Nonostante si presenti come un film drammatico, The Shape of Water di Guillermo Del Toro strappa sorrisi e sghignazzi, istiga all’odio e all’amore per un’inedita storia apparentemente incomprensibile ma alquanto vera e profonda. Ma, di cosa parla ‘La Forma dell’Acqua’?
La trama della pellicola è semplice e leggera, seppur induca ad una riflessione contorta e arzigogolata. La storia parla di Elisa Esposito, giovane donna muta legata da una profonda amicizia alla collega Zelda, donna afroamericana che rivendica i propri diritti e Giles, vicino di casa omosessuale discriminato al lavoro.
La timida protagonista è un’addetta alle pulizie in un laboratorio sperimentale di Baltimora nel cuore degli anni della Guerra Fredda, in cui presto verrà scoperta la presenza di un mostruoso pesce dalle sembianze umane.
La sola ed unica che riuscirà a comunicare con il povero ‘pesce’ che cerca di sopravvivere quotidianamente alle torture degli umani è la protagonista Elisa: i due si innamorano dall’anfibio verrà tratta grande sensibilità.

La Forma dell’Acqua vince 4 Oscar

Guillermo Del Toro torna a trionfare sulla scena cinematografica con La Forma dell’Acqua, pellicola vincitrice di ben 4 Oscar.
Oltre ad aver conquistato la statuetta come Miglior Film, The Shape of Water regala al messicano una grande soddisfazione incoronandolo come Miglior Regista.
Un altro Oscar è stato conquistato dal film per l’incredibile colonna sonora mentre il quarto è stato vinto grazie all’originale sceneggiatura, firmata come di consueto dal regista stesso.