Morta Sridevi Kapoor, attrice di Bollywood: milioni di fan in lutto

Lutto nel cinema indiano: è morta Sridevi Kapoor, attrice di Bollywood celebre nel suo Paese fin dalla fine degli anni '70. La scomparsa della star ha gettato nel lutto milioni di fan, compresi il presidente e il primo ministro dell'India.

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 26 febbraio 2018

Morta Sridevi Kapoor, attrice di Bollywood: milioni di fan in lutto
Sridevi Kapoor nel 2012 al Marrakech International Film Festival. / Ansa

Bollywood e milioni di fan indiani sono in lacrime: è improvvisamente morta Sridevi Kapoor, grande star del cinema del suo Paese. Sridevi è mancata a soli 54 anni a Dubai, dove si era recata per partecipare al matrimonio di un nipote, per cause non del tutto chiare. Inizialmente, infatti, i media avevano parlato di un attacco cardiaco, ma l’autopsia avrebbe fatto emergere un’altra verità: l’attrice sarebbe morta annegata mentre si faceva il bagno nella vasca della sua stanza d’albergo, probabilmente dopo aver perso conoscenza in seguito a un malore. Ulteriori dettagli sono attesi nelle prossime ore.

A testimonianza dell’immensa popolarità della Kapoor, il Primo Ministro dell’India, Narendra Modi, ha commentato la notizia della morte di Sridevi Kapoor dichiarandosi estremamente rattristato per la scomparsa prematura dell’attrice, mentre il presidente indiano Ram Nath Kovind si è detto addirittura scioccato, affermando che la morte della Kapoor ha spezzato il cuore a milioni di fan.

Sridevi Kapoor (vero nome Shree Amma Yanger) era nata a Sivakasi, in India, il 13 agosto 1963 e aveva iniziato a recitare a soli 4 anni, entrando a far parte in pianta stabile dell’industria cinematografica indiana già alla fine degli anni ’70. Nei due decenni successivi si era imposta come una delle migliori attrici di Bollywood, prima del clamoroso ritiro dalle scene del 1997 per dedicarsi ai figli e alla famiglia. Nel 2012 era però tornata sul set con il film English Vinglish, mentre l’anno scorso aveva girato quella che resterà per sempre la sua ultima pellicola, Mom (Mamma), in cui ha interpretato una madre pronta a vendicare lo stupro della figlia, un tema molto sentito in India. Durante la sua carriera aveva ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui il Padma Shri, una delle più alte onorificenze del suo Paese.

Nell’attesa del ritorno in patria del corpo di Sridevi (che sarà cremato, come da tradizione locale, durante la cerimonia funebre che si annuncia affollatissima), migliaia di fan dell’attrice si sono radunati all’esterno della sua casa a Mumbai per renderle rispettosamente omaggio. La diva di Bollywood era sposata dal ’96 con il produttore Boney Kapoor e aveva due figlie, Janhvi e Khushi, di 21 e 18 anni.