Domenica Live, Eva Henger alla macchina della verità: nessuna bugia sul canna-gate de L’Isola 13

Eva Henger si è sottoposta alla macchina della verità durante l'appuntamento del 25 febbraio 2018 di Domenica Live. L'ex naufraga ha dimostrato, così, di non aver mai raccontato bugie in merito al canna-gate de L'Isola dei famosi 13 e alle accuse rivolte a Francesco Monte sull'uso di droghe leggere in Honduras.

Pubblicato da Luana Rosato Lunedì 26 febbraio 2018

Domenica Live, Eva Henger alla macchina della verità: nessuna bugia sul canna-gate de L’Isola 13

Domenica Live continua ad interessarsi del ‘canna-gate’ de L’Isola 13 e ha sottoposto Eva Henger alla macchina della verità: l’ex attrice a luci rosse ha scelto di affrontare la prova per attestare la sua completa buona fede sulla questione sollevata da lei stessa prima dell’eliminazione dal reality show di Canale 5.

Sebbene in tanti speravano che Eva Henger stesse mentendo, la macchina della verità di Domenica Live ha riportato un esito positivo, almeno per l’ex naufraga, le cui risposte sul caso ‘canna-gate’ sono state ritenute totalmente attendibili. Collegata ad uno strumento che misurava il battito cardiaco, la sudorazione e il respiro, la Henger è stata interrogata da Barbara D’Urso sotto la supervisione di due esperti che hanno spiegato come lo strumento abbia validità giuridica in Paesi come l’America.

Leggi anche: Striscia la notizia, Eva Henger fuori onda: ‘Francesco Monte? Lo dovevano arrestare’

La macchina della verità di Eva Henger sul canna-gate de L’Isola 13

Dopo alcune domande poste a Eva Henger per tarare la macchina della verità, Barbara D’Urso è andata avanti con dei quesiti specifici riguardanti proprio la denuncia dell’attrice nei confronti di Francesco Monte.

‘Confermi di aver visto dei concorrenti fumare qualcosa che non fosse tabacco? – ha chiesto la conduttrice, registrando la prima risposta affermativa e veritiera della Henger.

Di seguito, la macchina della verità ha confermato che Eva non mente quando sostiene che altri concorrenti possono confermare la sua versione dei fatti e che, molti di loro, al rientro dall’Honduras, hanno raccontato bugie in merito.

Eva, inoltre, ha avuto modo di ribadire di non aver parlato dell’uso di droga a L’Isola 13 solo in diretta né di averlo fatto come vendetta nei confronti di Francesco Monte per la nomination nei suoi confronti.

Il risultato della macchina della verità per la Henger, dunque, è stato assolutamente positivo e a suo favore, ma questo strumento – come ribadito più volte – non può essere usato in Italia per motivi giuridici.

Leggi anche: Domenica Live, Nadia Rinaldi smentisce Eva Henger: ‘Mai visto Francesco Monte fumare canne’

Nadia Rinaldi, Cecilia Capriotti e Craig Warwick alla macchina della verità

Visti i risultati della prova cui è stata sottoposta Eva Henger, Barbara D’Urso ha proposto a Nadia Rinaldi, Cecilia Capriotti e Craig Warwick di affrontare la macchina della verità.

Nessuno dei tre, nonostante non abbia confermato la versione dei fatti dell’ex naufraga, si è tirato indietro e la prossima settimana affronterà il test.

Gli ex concorrenti de L’Isola 13 hanno, tuttavia, ribadito di non poter appoggiare le tesi di Eva semplicemente perché non hanno avuto modo di vedere Francesco Monte fumare le canne, ma la Henger ha continuato a sostenere il contrario.

Particolarmente infuriata con Craig Warwick, la Henger si è detta delusa dall’atteggiamento di colui che, proprio prima della diretta durante la quale ha denunciato i fatti, le aveva dimostrato totale appoggio.