Domenica In, Maria Teresa Ruta: ‘Con Guenda e Gian Amedeo sono stata una madre assente’

Ospiti di Domenica In del 25 febbraio 2018, Maria Teresa Ruta e Guenda Goria hanno raccontato il loro rapporto madre-figlia. La conduttrice ha ammesso di essere stata una madre molto assente e, ripercorrendo un episodio dell'infanzia dei suoi due figli, si è rattristata e ha trattenuto a stento la commozione.

Pubblicato da Luana Rosato Lunedì 26 febbraio 2018

Domenica In, Maria Teresa Ruta: ‘Con Guenda e Gian Amedeo sono stata una madre assente’

Il rapporto tra madri e figli è stato uno degli argomenti di Domenica In e, Maria Teresa Ruta, intervistata da Cristina Parodi, ha ammesso di essere stata una madre assente con i figli Guenda e Gian Amedeo. Entrambi nati dal matrimonio con il giornalista Amedeo Goria – terminato con il divorzio nel 2004 – hanno sofferto la mancanza dei genitori, spesso fuori per i rispettivi impegni professionali.

Delle assenze di Maria Teresa Ruta e Amedeo Goria ne aveva già parlato la figlia Guenda in alcune interviste, spiegando come i rapporti, nel corso degli anni, siano riusciti a diventare più solidi colmando le lacune createsi negli anni dell’infanzia e dell’adolescenza. ‘Ho cercato di essere una mamma’ – ha spiegato la conduttrice tv ai microfoni di Domenica In, ammettendo quanto possa essere difficile il ruolo di genitore e come lei abbia tentato di trasmettere amore e affetto nei momenti in cui era in casa, ma anche tante regole.

Leggi anche: Guenda Goria: ‘Amo i miei genitori, ma da piccola non c’erano mai’

Maria Teresa Ruta: ‘I miei figli dovevano fare il massimo’

Maria Teresa Ruta e Guenda Goria, dunque, messe a confronto hanno spiegato a Cristina Parodi il loro particolare rapporto tra madre e figlia.

La ragazza, oggi attrice, ha ricordato come la Ruta sia sempre stata una ‘mamma competitiva’ che chiedeva ai propri figli di fare sempre il massimo – ‘Dovevamo competere anche per il presepe più bello della Lombardia’ – e quanto abbia provato ad essere presente nonostante negli anni della sua crescita fosse sempre impegnata in televisione.

‘Era ingombrante anche quando non c’era’ – ha ironizzato Guenda – ‘Non mi è mai mancata particolarmente la mamma perché era sempre presente, anche quando non c’era’.

Così, la figlia maggiore della Ruta e di Goria ha ricordato gli anni dell’adolescenza, spiegando come sia stato a volte difficile gestire una personalità eccentrica come quella di Maria Teresa.

Leggi anche: Maria Teresa Ruta e la figlia Guenda: ‘Ha realizzato i miei sogni’

Maria Teresa Ruta mamma: ‘Ho un senso di colpa molto grosso’

Interrogata da Simona Izzo, tra gli ospiti di Domenica In, Maria Teresa Ruta ha ammesso, tuttavia, di avvertire un forte senso di colpa come madre proprio per le mancanze nei confronti dei figli.

A rendere più difficile il rapporto con i genitori, poi, è stata la separazione della conduttrice dal marito Amedeo, resa nota ai figli solo un po’ di tempo dopo.

‘Hanno sempre avuto un rapporto amichevole, ma ad un certo punto mi sono accorta che papà non c’era più in casa’ – ha ricordato Guenda Goria – ‘Era una figura un po’ latitante nella mia vita, ma io sono stata convinta che mamma e papà stessero insieme fino all’adolescenza’.

La scoperta della separazione dei due, poi, è avvenuta tramite i giornali, ma per la figlia della Ruta non è mai stata vissuta in modo drammatico.

Nonostante abbia, tuttavia, ‘una fragilità emotiva molto forte’, Guenda ha saputo trarre vantaggio dall’assenza dei genitori ascoltandosi e facendo delle scelte senza il loro condizionamento.

Il rapporto tra madre e figli, poi, si è rinsaldato negli anni a seguire, ma Maria Teresa Ruta ha concluso ricordando un episodio che l’ha particolarmente rattristata.

Una sera, al rientro dal lavoro, è entrata nella camera dei ragazzi per rimboccare loro le coperte e Gian Amedeo ha esclamato: ‘Ma stasera non c’è Donatella (la tata,ndr) che ci mette a letto?’.

‘Mi sono sentita male’ – ha ammesso la Ruta, consapevole di non poter essere certa di correggere questo suo stile di vita se potesse tornare indietro.