Anna Mazzamauro: ‘Non è stato Enrico Brignano a picchiarmi sul set di Poveri, ma ricchi’

Anna Mazzamauro aveva raccontato di essere stata picchiata sul set di 'Poveri, ma ricchi' da un attore. In tanti avevano puntato il dito contro Enrico Brignano, ma l'attrice, ospite de La Confessione, su Nove, ha scagionato il collega e si è dichiarata a favore di Fausto Brizzi.

Pubblicato da Luana Rosato Giovedì 22 febbraio 2018

Anna Mazzamauro: ‘Non è stato Enrico Brignano a picchiarmi sul set di Poveri, ma ricchi’

Ospite de La Confessione, Anna Mazzamauro scagiona Enrico Brignano dalle accuse di percosse sul set di ‘Poveri, ma ricchi’. L’attrice, nell’intervista rilasciata a Peter Gomez e in onda su Nove venerdì 23 febbraio 2018, spiega la vicenda e punta il dito contro la produzione del film che ha tentato di mettere a tacere l’accaduto.

Dopo la denuncia riguardante la violenza avvenuta sul set di ‘Poveri, ma ricchi’ da parte di Anna Mazzamauro, molti avevano ‘scelto’ Enrico Brignano come colpevole dei fatti. L’attrice, però, si era limitata a dire che ‘un attore’ l’aveva ‘strattonata e picchiata sull’orecchio’ poiché aveva sbagliato i tempi della battuta, sovrapponendo – per errore – la sua a quella del collega. Nell’intervista a La Confessione, dunque, la Mazzamauro è tornata a discutere di quanto avvenuto circa un anno fa e dei danni irreversibili causati dalle percosse ricevute.

Leggi anche: Anna Mazzamauro picchiata sul set del film “Poveri ma ricchi” di Fausto Brizzi

Anna Mazzamauro scagiona Enrico Brignano

Interrogata da Peter Gomez, Anna Mazzamauro ha ripercorso i momenti infelici vissuti sul set del film di Fausto Brizzi.

‘Un attore, siccome senza volerlo ho accavallato la mia battuta alla sua, mi ha talmente strattonato che si è spostato il menisco dell’orecchio’ – ha raccontato l’attrice, ammettendo di aver subito una lesione permanente e molto grave.

Invitata dal conduttore di Nove a fare il nome del colpevole di questa aggressione avvenuta davanti ai vari addetti ai lavori, la Mazzamauro ci ha tenuto a precisare che non si è trattato di Enrico Brignano, scagionandolo definitivamente da tutte le ipotesi e le accuse lanciate contro di lui dal mondo del web.

Resta top secret, però, il nome dell’attore che ha picchiato Anna Mazzamauro, ma il cerchio sembra farsi sempre più stretto.

Leggi anche: Anna Mazzamauro picchiata sul set, Enrico Brignano sospettato: l’attore è ‘tranquillo’

Anna Mazzamauro: ‘Sono dalla parte di Fausto Brizzi’

Anna Mazzamauro, tuttavia, ha puntato il dito contro la produzione di ‘Poveri, ma ricchi’ che tentò di insabbiare i fatti avvenuti sul set e l’aggressione subita.

L’attrice, divenuta famosa per il ruolo della signorina Silvani nei film di Fantozzi, inoltre, ha colpevolizzato l’atteggiamento assunto dalla produzione nei suoi confronti e in quelli di Fausto Brizzi dopo le accuse di molestie.

‘La produzione ha messo tutto a tacere’ – ha spiegato – ‘Mentre quando è successo il fatto della violenza di Brizzi queste oche del Campidoglio starnazzavano per annunciare a Roma che stava per arrivare il barbaro’.

Anna Mazzamauro, dunque, ha puntato il dito contro lo staff di ‘Poveri, ma ricchi’ e si è schierata dalla parte del regista: ‘Io sono dalla parte del signor Brizzi, perché la gente non deve interessarsi ai fatti personali’ – ha asserito – ‘Ho letto i suoi libri e una persona che scrive così non può essere uno squallido, come si tenta di manifestarlo’.

Leggi anche: Fausto Brizzi, la lettera della moglie Claudia Zanella: ‘Imputato in un tribunale mediatico’