Venezia 2018: Guillermo Del Toro presidente di giuria della Mostra del cinema

Alla rassegna di Venezia 2018 Guillermo Del Toro sarà il presidente della giuria internazionale della 75^ Mostra del Cinema dopo aver vinto l'anno scorso il Leone d'oro con La Forma dell'Acqua, il film fantastico candidato a 13 Oscar e in uscita nelle sale italiane mercoledì 14 febbraio.

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 12 febbraio 2018

Venezia 2018: Guillermo Del Toro presidente di giuria della Mostra del cinema
Il regista Guillermo Del Toro nel 2017 all’International Film Festival of Morelia, in Messico. / Ansa

Il detentore del premio assegnerà il Leone d’oro a Venezia 2018: Guillermo Del Toro è stato nominato presidente di giuria della Mostra Internazionale del Cinema che dal 29 agosto all’8 settembre celebrerà la sua 75^ edizione. La decisione è stata presa dal consiglio d’amministrazione della Biennale di Venezia presieduto da Paolo Baratta su proposta del direttore della mostra Alberto Barbera. Guillermo Del Toro torna al Lido dopo aver vinto il Leone d’oro nel 2017 con The Shape of Water – La Forma dell’Acqua, il film candidato a 13 premi Oscar.

‘Essere presidente a Venezia è un onore immenso’, ha detto il regista messicano subito dopo la nomina, ‘E una responsabilità che accetto con rispetto e gratitudine. Venezia è una finestra sul cinema mondiale, e un’opportunità per celebrare la sua forza e rilevanza culturale’. La giuria internazionale di Venezia 2018 (o Venezia 75 se contiamo le edizioni), presieduta da Guillermo del Toro, sarà composta in totale da nove personalità del cinema e della cultura provenienti da tutto il mondo e avrà l’onore e l’onere di assegnare i premi ufficiale del festival cinematografico, dal Leone d’oro in giù.

‘Guillermo Del Toro è la generosità fatta persona, la cinefilia che non guarda solo al passato, la passione per il cinema capace di emozionare, commuovere e allo stesso tempo far riflettere’, ha dichiarato raggiante il direttore Alberto Barbera, ‘Possiede un’immaginazione fervida e una sensibilità rara, che gli consentono di dar vita a un universo fantastico dove rispetto per la diversità, amore e paura coesistono, alimentando un immaginario che si nutre della fiducia nella forza delle immagini. Sarà un presidente simpatico, curioso e appassionato’.

A Venezia 2018 Guillermo Del Toro sarà chiamato con gli altri giurati a scegliere i film e gli attori più meritevoli, ma intanto il prossimo 4 marzo è atteso da una serata altrettanto importante visto che il suo The Shape of Water è il film favoritissimo nella corsa agli Oscar 2018: la pellicola, che narra la fantastica e romantica storia d’amore tra una donna affetta da mutismo e una strana creatura anfibia, ha già messo in saccoccia il Leone d’oro, due Golden Globe e due Critics’ Choice Awards, e punta adesso a sbancare la Notte delle Stelle con le sue 13 nomination (miglior film, regia, attrice protagonista, attore e attrice non protagonisti, sceneggiatura originale, fotografia, montaggio, montaggio sonoro, sonoro, scenografia, colonna sonora e costumi). Gli altri titoli fondamentali della filmografia di Del Toro sono Il Labirinto del Fauno, Biutiful, Con gli occhi dell’assassino, Pacific Rim e Crimson Peak.

La Forma dell’Acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro esce in Italia mercoledì 14 febbraio 2018. Le recensioni sono addirittura entusiastiche.